Ma cosa sono? non saranno veramente dei…Ebbene si, che siate cultori o no, quelli che vedete in foto, sono esattamente quello che sembrano: dei bellissimi fondoschiena luminosi.
Pensavate di aver visto tutto? Per fortuna vi sbagliate, il mondo del design è un pozzo inesauribile di idee, oggetti ed invenzioni bizzarre e a tratti geniali, e quella che oggi ci ha fatto esclamare what that fuck? è Slap it, la lampada dalle curve morbide che ripropone perfettamente un sedere umano.



È statisticamente provato che il sedere è una delle parti del corpo più apprezzata e davanti a bel fondo schiena, siamo onesti, a chi non piacerebbe constatare con mano la morbidezza di certe curve. L’artista londinese Joseph Begley scherza su tutta la questione progettando questa lampada dal funzionamento innovativo e originale, che sicuramente i maschietti più audaci apprezzeranno: Slap it, realizzata completamente in lattice, è stata modellata seguendo la reale anatomia umana e si accende palpandola, schiaffeggiandola o pizzicandola. Avete capito bene? Con Slap It via libera a plapatine e pizzicotti, il tutto senza denunce, imbarazzi o sensi di colpa.



Come è facile intuire L’artista londinese Joseph Begley ha progettato Splap It con il semplice scopo di far sorridere i fruitori, donando al quotidiano gesto di accendere o spegnere la luce una veste più provocatoria e bizzarra che accenderà sicuramente anche lo humor di chi compie il gesto. Per sdrammatizzare ulteriormente la tanto amata e celebrata forma, Begley offre la possibilità di scelta tra dieci possibili colori per l’illuminazione che la rendono ancora più simpatica spegnendo la malizia.
Realizzata e venduta per la prima volta nel  2014, in un lotto ad edizione limitata, Slap It ha ottenuto un grande successo e moltissime richieste, tanto che Joseph Begley ha deciso di fare delle migliorie al primo progetto e proporla in vendita a 149 sterline sul suo negozio online.

Sarebbe un sogno vedere Slap It adagiata comodamente in una casa, confidiamo in voi e nell'avvento del Natale per scorgerla in qualche foto, magari mentre viene pizzicata in soggiorno.

 

loading...
Monday, 05 December 2016
Back to Top