Vi ricordate l’accessorio più in voga negli anni 80-90, quello che si allacciava in vita e poteva contenere giusto i beni primari per sopravvivere alla giornata?
Sto parlando del marsupio, protagonista della scena fashion old school che sembra aver perso nel tempo il suo appeal; è scomparso dalle scene per un periodo per tornare inaspettatamente più forte di prima ed irrompere a gamba tesa nelle nostre homepage di Facebook, un po’ come i cantanti delle hit estive.
Attenzione però, non sto parlando di un marsupio qualsiasi, ma di Dadbag, una nuova strampalata invenzione che negli ultimi giorni ha sconvolto e divertito il popolo del web.
Si tratta di una sacca dalla forma della pancia di un uomo in sovrappeso: un porta oggetti sui generis adatto alle esigenze e alla silhouette di ogni maschietto.



Ideato da Albert Pukies, Art director London based, Dadbag è disponibile in diverse varianti, così da permettere a chi lo indossa di abbinarlo perfettamente alla propria carnagione e al proprio stile.
Colorazioni differenti e un diverso design del pelo (lungo, corto, rado, folto), permettono al marsupio di mimetizzarsi perfettamente con il corpo del fortunatissimo acquirente che sembrerà avere una morbida pancetta acolica.



Dadbag purtroppo (si fa per dire) non è ancora entrato in commercio: Pukies aspetta dei partner che sostengano finanziariamente la produzione del rivoluzionario accessorio fashion e si vocifera che presto lancerà una campagna crowdfunding su kickstarter.



Dunque uomini, se nel 2018 andasse di moda la pancia non perdete tempo a mangiare schifezze incollati al divano, andate su internet e comprate Dadbag, il marsupio adatto a tutti, anche a chi ha gli addominali scolpiti.
Il “marsupio in carne” sta conquistando il mondo ed ora è pronto a spopolare su tutte le passerelle dell’alta moda…forse!

Volete saperne di più? Visitate il sito del progetto.
thedadbag.com

Saturday, 21 October 2017
Back to Top