Dalla Cina, tanto per cambiare, arriva un'idea tanto bizzarra quanto originale, utile su differenti fronti e totalmente green!
Un team di giovani designers capitanati dallo studente cinese Li Huan ha infatti ideato la Bike Washing Machine, un unico elettrodomestico che permette di fare il bucato mentre si bruciano calorie restando in forma.
L'intuizione è geniale quanto semplice: ci si siede sulla cyclette e si inizia a pedalare. Le nostre pedalate vengono quindi trasformate in energia elettrica, utile per lavare i panni o essere addirittura immagazzinata all'interno di una batteria per essere utilizzata in un secondo momento, o permettendo di poterci collegare piccoli elettrodomestici come magari un caricabatteria per cellulare.

Questa sportiva lavatrice ad impatto zero è dotata di un cestello per i panni sporchi inserito all'interno di una sorta di ruota anteriore. Sfruttando l’energia generata dal proprio corpo attraverso le pedalate, il cestello inizierà a girare eseguendo tutto quello che farebbe una normale lavatrice.
Per eseguire un ciclo di lavaggio bastano solo 20 minuti di attività fisica.

Questa lavatrice-cyclette, che esteticamente si presenta come un vero e proprio oggetto di design, ci viene quindi incontro su differenti aspetti: è ecologia, ci permette di risparmiare sia sui costi dei consumi elettrici ma anche sul costo di un abbonamento in palestra, e inoltre è “salva-spazio”, poiché unisce due elettrodomestici in uno; perfetta quindi per chi in casa ha poco spazio in casa!

Purtroppo questa cyclette è solamente un prototipo e non è ancora possibile trovarla in commercio. Speriamo ancora per poco.
Per avere maggiori informazioni sul progetto visita il sito Yanko Design.

loading...
Monday, 05 December 2016
Back to Top