Evolve, un'organizzazione che promuove la sicurezza delle armi da fuoco, ha lanciato una campagna di grande successo ma decisamente insolita per l'argomento trattato.

Evolve, usando una verità che tutti condividono, ovvero che tutto può diventare un potenziale giocattolo per un bambino, vuole dimostrare che anche le armi possono essere viste da un bambino come un gioco. Lo scopo è convincere le persone che detengono regolarmente un porto d'armi ad assicurarsi che le loro armi rimangano fuori dalla portata dei bambini.

La campagna pubblicitaria si chiama "Playthings" e utilizza dei Sex Toys (giocattoli del sesso): preservativi, tamponi, manette e altri oggetti personali per dimostrare che i bambini giocheranno sempre e comunque con tutto ciò che troveranno in casa. Potrebbe essere un vibratore, ma potrebbe essere anche un'arma.

Il messaggio è chiaro: if they find it, they will play with it.

In USA sono tante le organizzazioni che si occupano della detenzione regolare di armi da fuoco, prima tra tutte la National Shooting Sports Foundation, la più nota e accreditata, ma lo scopo di questa campagna è proprio quello di utilizzare un approccio diverso e non tradizionale per diffondere il messaggio sulla sicurezza delle armi con la speranza di raggiungere anche le persone che non riescono ad essere "colpite" da campagne e linguaggi tradizionali come quelli utilizzati dalla NRA, NSSF e altri.

L'umorismo è la chiave di lettura inedita e anticonvenzionale scelta da Evolve per colpire un pubblico che altrimenti non verrebbe coinvolto usando un linguaggio formale.

C'e una frase molto bella che abbiamo trovato sul sito ufficiale www.evolveusa.com sotto la voce "About us" e che vogliamo riportare qui:

"Ci piacciono le stesse cose che piacciono a te: il gelato, la libertà, la gente che non si uccide accidentalmente a vicenda con le armi, la buona musica ecc. Sai, cose normali".

Il possesso di armi da fuoco non per tutti è una cosa normale, ma in America è molto comune e i numeri sono allarmanti: in un anno più di 16.000 persone sono state ferite o uccise in incidenti con armi da fuoco.

Se c'è una pistola di mezzo il dibattito si infuoca, perché non tutti sono d'accordo e non tutti si sentono al sicuro di fronte alle armi. In ogni caso siamo tutti d'accordo nel dire che se da qualche parte là fuori c'è un fucile carico, nessuno vuole che a raggiungerlo per primo sia un bambino!


 Agency: McCann, New York, USA Chief Creative Officers: Sean Bryan, Tom Murphy Group

 

loading...
Sunday, 11 December 2016
Back to Top