Nel 1961 l'avvocato Peter Benenson scrisse un articolo pubblicato dal The Observer,“The Forgotten Prisoners”, in cui narrava la storia di due studenti portoghesi che furono tratti in arresto per aver brindato alla libertà. Da quel momento nacque il termine “prigioniero di coscienza”, ossia chiunque non sia libero di esprimere la propria opinione personale, chiunque rischi l'arresto per aver fatto valere il proprio essere ed i propri diritti senza l'uso di alcun tipo di violenza.
Quello stesso anno, proprio per la nobile idea dell'avvocato, nacque Amnesty International: una delle più importanti organizzazioni no profit che si occupa attivamente della tutela dei diritti umani e lo fa secondo i principi della solidarietà internazionale. La vision di questo “movimento globale” indipendente è quella di costruire "un mondo in cui a ogni persona siano riconosciuti tutti i diritti umani sanciti dalla Dichiarazione universale dei diritti e da altri atti sulla protezione internazionale dei diritti umani".
Sono molti gli artisti che da anni offrono il proprio contributo ad Amnesty, attivando la propria creatività per uno scopo nobile: realizzare poster pubblicitari per questa grande famiglia.

Universal Declaration of Human Rights
Poster creato da Woody Pirtle in occasione del cinquantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.


Prisoner Of Conscience
Contributo artistico del famoso poeta spagnolo, Juan Mirò.

La Colombe et le Prisonnier
La colomba e il prigioniero: immagine suggestiva che Picasso ha donato ad Amnesty.


Prisoner of Conscience
Un prigioniero di coscienza disegnato da Joop Lieverst.


Freedom in the 80s
L'artista Yosuke Kawamura per la campagna Freedom in the 80s.

Amnesty International
Illustrazione d'impatto creata dall'illustratore israeliano Lemel Yossi.

They Cannot Muzzle the Light
L'artista francese Alain Carrier dona ad Amnesty la sua arte ispirata ad una citazione di Victor Hugo: On ne bâillonne pas la lumière.


Amnesty International
Contributo di Nriva Kapaxalov per la campagna contro gli omicidi politici.


Flight From Tyranny
Una litografia di Alexander Calder in occasione dell'anno del prigioniero di coscienza.

Two Fists
Un'opera dell'artista polacco Roman Cieslewicz.

loading...
Tuesday, 06 December 2016
Back to Top