Era il 2009 quando un video mostrò un elefante in volo. Non ci credete? Allora guardate questo video!
Una ripresa dal sapore amatoriale mostra la pista di atterraggio di un aeroporto, siamo a Dubai. Prima attera un aereo di linea e poi in lontananza nel cielo si vede uno strano velivolo... Un elefante entra nell'inquadratura per atterrare anch'esso in pista con lo stile di un jumbo jet.  


Nessun problema, non avete le traveggole, quello che avete visto è uno spot della IFAW per inibire i viaggiatori e i turisti di tutto il mondo nell'acquisto di souvenir a base di prodotti di origine animale. Il nome della campagna è Think Twice, pensaci due volte, ed è una campagna di sensibilizzazione internazionale volta a educare i turisti sulle gravose conseguenze dell'acquisto di souvenir che richiedono l'abbattimento di animali selvatici come zanne di elefante o denti di squalo.

Lo spot è stato realizzato dalla Springer & Jacoby Germany ed era destinato alla tv e al cinema. Durava 45 secondi e il payoff recitava: If they wanted to come, they would. Animals are not souvenirs. Se volessero venire qui potrebbero farlo.Gli animali non sono souvenirs.

L'idea di far volare un elefante fu così geniale e al tempo stesso assurda che piacque moltissimo e lo spot fu premiato al New York Festivals International Advertising Awards in All Media, nel 2009 (Silver World Medal) sia nella categoria Humor che in quella  Animation Computer.



Il Fondo Internazionale per la salvaguardia degli animali (IFAW) si occupa di proteggere gli animali in ogni angolo del pianeta, riducendone il più possibile  lo sfruttamento commerciale, proteggendo l'habitat della fauna selvatica e assistendo gli animali in difficoltà. IFAW lavora ogni giorno in tutto il mondo per salvare gli animali in pericolo e per fornire riparo e cura per gli animali orfani, feriti o maltrattati, compresi i mammiferi marini arenati e uccelli vittime delle fuoriuscite di petrolio.

loading...
Saturday, 03 December 2016
Back to Top