Patrick Van der Elst è un medico di professione ma anche un bravissimo fotografo, completamente autodidatta e approdato nel mondo dell'arte da pochi anni.

Le sue opere racchiudono bellezze innocenti e semplici, incorniciate da una dolce sensualità. Attraverso l'uso di bambole di plastica, ragazze svestite o bambini con uno sguardo malinconico Patrick Van der Elstsi si avvicina, a modo suo, al sesso, alla società dei consumi, alla religione e al mondo del denaro. Sesso, denaro e religione sono i suoi temi preferiti.


A differenza della fotografia spontanea e istantanea, il suo è un lavoro di costruzione dell'immagine e del concetto. Ogni scatto è "focus" su un argomento o un fatto specifico.

Patrick Van der Elst, nato il 18 maggio del 1969, vive e lavora a Bruxelles, in Belgio. È un fiume traboccante di immagini fuori dal comune, spesso al limite col controverso. Patrick è un uomo che si è fatto da solo e che è entrato nel mondo della fotografia per caso: tutto è nato da uno scatto con una posa molto lunga che inaspettatamente è piaciuto molto sia all'artista che ai suoi amici, da qui l'idea di continuare su questa strada.  

La realtà odierna è la sua fonte primaria di ispirazione: i suoi incontri, le sue letture, i fatti di cronaca e politica estera, ma soprattutto la sua vita lavorativa. La sua esperienza di medico si riflette in ogni foto, sopratutto nella precisione quasi chirurgica con la quale Patrick costruisce ogni suo set.


More info here
All images © Patrick Van der Elst
-
Urban Contest Magazine: Arts, Culture, Lifestyle & News

Friday, 21 September 2018
Back to Top