Maia Flore è una fotografa francese classe 1988. Delle sue opere ci colpisce il surrealismo, la forza evocatica ed emotiva, ma troviamo un altro elemento che cattura la nostra attenzione: l’ironia
La giovane fotografa si diverte a raccontarci momenti di vita quotidiana anche scomodi o imbarazzanti arricchiti da sensazioni provate in quel dato momento. Avete presente quando dopo un risveglio traumatico, più che bere una tazza di caffè vorremmo rovesciarcela addosso? Ecco, Maia trasforma questi pensieri comuni e condivisi in immagini, trovando dei punti di congiunzione tra sogno/immaginazione e realtà, inserendo abilmente dettagli surreali in contesti reali. Il risultato sono fotografie in cui prendono forma emozioni e sensazioni. 



 

Difficile rimanere impassibili davanti alle sue opere: osservandole abbiamo la sensazione di entrare nel cassetto dei sogni della ragazza, popolato da situazioni surreali, evocative, insolite e fantasiose. Nella sua ultima serie Imagine France, che è poi diventata una mostra itinerante, reinterpreta la sua terra natale, trasformando luoghi turistici anche un po' noiosi in scene originali e insolite.





La giovane fotografa ha la capacità di trasformare in immagini affascinanti tutto ciò che la sua immaginazione le consiglia, senza avere vincoli dati dalla fisica o dalle leggi della realtà.
Nella serie Sleep Elevations vediamo giovani donne librarsi nell’aria; a tenerle sospese sono nuvole, galeoni, girandole ed altri improbabili oggetti che esaltano la surreale natura della composizione e avvolgono ulteriormente di mistero e magia le immagini. Nei suoi scatti è palese il richiamo al mondo onirico e fantastico e come in un sogno non ci sono limiti.



Nella serie Situations percepiamo subito una continuità stilistica data dalle atmosfere velate e del gioco continuo tra realtà e fantasia, ma i dettagli rossi degli abiti della ragazza in contrapposizione ai paesaggi desolati in cui si trova ci fanno entrare in un altro mondo, anche se pur sempre da sogno, in cui è profondo il rapporto tra uomo e natura e la ricerca di una libertà sublime.



Tutte le immagini © Maia Flore

loading...
Monday, 05 December 2016
Back to Top