La gente è il più grande spettacolo del mondo. E non si paga il biglietto.
Così scriveva Charles Bukowsky, e dall’altra parte del mondo Liu Tao, da attento spettatore, si gode lo show dai marciapiedi della sua città e si lascia stupire dalla casuale ironia delle situazioni che gli si presentano, per poi scattare foto di vita in grado di farci sorridere e riflettere.

Il giovane street photographer vive e lavora a Hefei, in Cina, e si trova molto spesso a girare per le strade della città a causa del suo impiego come lettore dei contatori dell’acqua. Tra un controllo e l’altro o in pausa pranzo ha iniziato a guardarsi intorno prestando attenzione alle persone e a tutto ciò che le circonda, cogliendo l’attimo in cui il caso abbina in maniera sorprendentemente ironica dettagli e circostanze che quasi tutti avrebbero ignorato, ma che attirano tutta l’attenzione del giovane fotografo.

Liu Tao ha chiaramente la fortuna di trovarsi spesso al posto giusto  nel momento giusto, ma il suo talento è quello di saper cogliere e rispondere repentinamente agli stimoli che la strada gli offre senza mai lasciarsi scappare “l’attimo”, immortalando il lato sarcastico di ciò che lo circonda e regalandoci scatti che sono la parodia delle peculiarità e dei problemi del paese.
Le immagini non mentono e anche se in chiave ironica e divertente ci parlano di realtà quotidiana e ci raccontano come consumismo, espansione urbanistica e sovrappopolamento incidono sulla vita di chi popola il paese e le sue strade.

Fotografo autodidatta, ha conquistato la Cina e l’approvazione di colleghi più esperti grazie a una sua foto che è diventata virale dopo essere comparsa su Weibo, il twitter cinese, ma afferma al Times che non ha intenzione di cambiare vita sfruttando la popolarità, e la sua rimarrà una grande passione da conciliare con il suo lavoro.

loading...
Wednesday, 07 December 2016
Back to Top