Luke Stephenson è nato il giorno di Capodanno del 1983 a Darlington, North East England.

La vita in Gran Bretagna e la psiche inglese sono da sempre al centro del suo lavoro. Luke fotografa quello che per molti incarna l'eccentricità britannica. Spesso umoristico nelle sue rappresentazioni, i suoi soggetti sono pappagallini, clowns o corn flakes e poi tanti, anzi tantissimi, ritratti. Stephenson scatta immagini affettuose dei suoi concittadini e documenta universi inglesi spesso lontani dal mainstream.

Luke Stephenson si è laureato nel 2005 e ha lavorato sempre come fotografo freelance. Lo stesso anno è stato insignito del Premio Fotografia Jerwood e nel 2006 è stato selezionato come uno dei dieci fotografi invitati al Festival Internazionale di Moda e Fotografia a Hyeres, in Francia.

Uno dei suoi ultimi lavori è la nuova serie chiamata “Fun with Science” (divertirsi con la scienza), una sequenza di fotografie ideate sulla base di esperimenti scientifici per i bambini che l'artista trova tutt'ora molto educativi e divertenti. La bibita gassata che esplode, come bucare una busta senza far uscire l'acqua ed altri trick da laboratorio di scienze che tutti abbiamo (o almeno avremmo dovuto) studiare. Alcuni di questi lavori sono stati appena pubblicati sul suo profilo Instragram.



Luke ha pubblicato anche due libri fotografici: il suo primo volume risale al 2012 ed è una raccolta di immagini dedicate agli uccelli, mentre il secondo, pubblicato nel 2014, è una serie di paesaggi volta ad esplorare il meraviglioso mondo del gelato da 99 cent.
In questa seria dal titolo 99x99s Luke racconta con la sua macchina fotografica 3.500 miglia di costa del Regno Unito e sceglie di farlo con un unico comune denominatore: la passione tutta inglese per il cono gelato da 99 centesimi.
Ogni località di mare ha un chioschetto, un baracchino o un negozietto che vende gelato e ogni luogo ha un gusto che lo rappresenta più di altri.

 

loading...
Thursday, 08 December 2016
Back to Top