Bill Durgin è un artista e fotografo contemporaneo innovativo e geniale, uno studioso del corpo che celebra la figura umana traducendola in arte. Figure Ground è l’ultima serie fotografica realizzata dall’artista, dove con un forte focus sul corpo umano, il fotografo e visual artist americano gioca abilmente con la nostra percezione



Il lavoro fotografico di Bill Durgin è davvero unico e il risultato finale differisce in modo significativo dalla foto originale. Una volta aver terminato gli shooting, con la tecnica del collage e dell’estrazione digitale estrapola i modelli e li sostituisce in maniera mai banale con lo sfondo, mantiene le linee di contorno della figura e le riempie attribuendo nuova disposizione alle diverse parti del corpo. Il risultato sono immagini ipnotiche ed affascinanti in grado di provocare emozioni diverse e multiple interpretazioni.



Nascondendo il superfluo Bill Durgin rende omaggio alla forma e i suoi soggetti-assenti che evocano ciò che non vediamo rendendolo più forte.

I raffinati collages manipolano efficacemente lo spazio e creano nuovi strati della realtà. La nostra percezione, incuriosita dalla nuova disposizione delle diverse parti del corpo, è attratta dalle immagini e ci ritroviamo a fissare le forme e le linee dei soggetti, e mentre cerchiamo di comprenderle ed interpretarle, i corpi ci appaiono in una complessa illusione astratta.



Tutte le immagini ©Bill Durgin

Bill Durgin vive a New York. Dopo essersi diplomato in Fine Arts alla Tufts University, ha frequentato il Master in Fine Arts al California College of Art (CCA) di San Francisco.
Il suo lavoro è caratterizzato da uno studio chirurgico del corpo umano; l’artista sperimenta elaborazioni visive e altera la nostra percezione con l’utilizzo magistrale di figure retoriche come la sineddoche, pose complesse, e l’inserimento di elementi insoliti fino a trasformare il corpo umano in una struttura astratta e le sue fotografie in opere d’arte.

Per ulteriori informazioni e immagini vi segnaliamo il sito web di Bill Durgin e il suo blog.

loading...
Saturday, 10 December 2016
Back to Top