La stessa città, la stessa via o quartiere ci appare in maniera completamente diversa se la osserviamo di giorno o di notte. Mentre il sole splende, i ritmi sono frenetici: traffico, incontri fra persone, negozi...di notte la vitalità urbana diventa fioca, regna la quiete e a far da padroni sono le insegne e i neon dei club che ravvivano le città. Con il buio anche i luoghi più familiari si vestono di mistero e con il calare delle tenebre le sensazioni che le città ci trasmettono difficilmente rispecchiano quelle del giorno.
Il fotografo americano Stephen Wilkes inizia del 2009 il suo progetto Day to Night in cui fonde abilmente il giorno e la notte in un unica immagine. I panorami mozzafiato che realizza ci mostrano in maniera poetica le metropoli che mutano naturalmente seguendo il graduale susseguirsi di luce a ombra.



Photoshop, direte voi. In parte avete ragione, ma le fotografie di Stephen Wilkes non sono il frutto della post-produzione di una singola immagine. Per realizzare questa incredibile serie l’artista scatta fino a 1.500 foto nell’arco di una giornata, ne seleziona circa 50 e poi le combina digitalmente in uniche incredibili opere.
Un procedimento concettualmente opposto a quello della fotografia, che per definizione immortala un attimo: quelli proposti dall'artista sono infatti momenti lunghi un giorno e il risultato finale è una sorta di time-lapse, ma che si svolge in un singolo fotogramma. Inutile dirvi che la serie è sorprendente e veramente suggestiva.



Il progetto Day to Night nasce a New York dove l’artista si trovava per scattare delle foto per il New York Magazine nel centro di Manhattan e proprio nel cuore della Grande Mela si terrà la sua mostra presso la galleria Bryce Wolkowitz, dal 5 novembre al 9 gennaio. Se qualcuno di voi si troverà negli Stati Uniti in questo periodo vi consigliamo assolutamente di recarvi all’espozione. Le fotografie di Stephen Wilkes sono altamente suggestive anche guardandole da un monitor, ma la loro imponente dimensione e la possibilità di cogliere quei dettagli così significativi della transizione tra giorno e notte rendono la vista dal vivo un’esperienza unica.



loading...
Saturday, 10 December 2016
Back to Top