Antonio Mora, conosciuto anche come MyLovt, è un artista spagnolo che attraverso la fusione digitale unisce ritratti fotografici e paesaggi.

Le sue composizioni intriganti e misteriose a tratti sembrano incomplete laddove i volti e i paesaggi sembrano sgretolarsi, eppure sono piene di minuziosi dettagli in altre parti. Sono ritratti ipnotici, opere ibride e surreali.

Giocando con l'opacità, la composizione e la manipolazione digitale, l'occhio attento di Antonio Mora trova una somiglianza tra coppie apparentemente improbabili: i rami di un albero si trasformano nel prolungamento di un volto, una roccia in un occhio, i capelli di qualcuno esplodono in uno specchio d'acqua, una cascata si trasforma in occhi che piangono e gli archi di un ponte diventano il contorno perfetto per incorniciare un viso.

Antonio Mora utilizza foto trovate online o prese dai magazine e le fonde per creare una nuova immagine dalla forte carica espressiva e allo stesso tempo misteriosa: i personaggi che ne vengono fuori sono esseri ibridi e astratti come quelli che popolano i nostri sogni più profondi.
Proprio per la sua capacità di unire cose diverse, lui stesso si descrive come uno che “fa cocktail”!

I suoi Dream Portraits (questo il nome della serie di ritratti) trasformano due immagini separate in combinazioni straordinarie che danno al concetto di ritratto fotografico una nuova dimensione: il ritratto non deve somigliare alla persona alla quale viene fatto ma deve evocarla. E'come se fosse una foto dell'anima, uno scatto introspettivo ed intimo dove ognuno può vedere ciò che vuole.

“I think the images I make are surreal. I merge reality with dreamy concepts to create hybrid beings that are dreamlike”.

Antonio Mora è uno dei tanti artisti che deve la sua fama ai social media: "I social network, in particolare Pinterest, sono stati un veicolo importante per diffondere le mie opere d'arte".

More info su
www.pinterest.com/amoradiez
www.mylovt.com

loading...
Saturday, 10 December 2016
Back to Top