Annique Delphine è un'artista multi disciplinare di Berlino che lavora nel campo della fotografia, della video arte e delle installazioni.  
Il suo lavoro esplora temi come il femminismo, la sessualità e l'identità di genere.
Nei suoi ultimi lavori dal titolo Objectify Me, un progetto tutt'ora in corso,  Annique approfondisce ed estrinseca quella frustrante sensazione che prova ogni volta che pensa al valore sproporzionato che oggigiorno viene dato all'essere esteticamente piacevoli.

We are conditioned from an early age that what’s most important about us is the way we look and the way our body feels in someone else’s hands.

Per l'artista siamo tutti troppo condizionati dal modo in cui appariamo e da come il nostro corpo viene visto e vissuto dagli altri.
Annique Delphine con un approccio diretto e divertente vuole abbattere il sessismo radicato nella nostra civiltà e abbattere quei confini mentali su come gli artisti dovrebbero trattare il tema della femminilità e della sessualità. Una tetta gigante sulla testa è divertente, ma è anche un' espressione in forma concreta di un sentimento o di uno stato d’animo.

Che cosa succederebbe se un giorno tutta questa femminilità repressa e svilita trovasse la sua strada attraverso una crepa nel muro, sui nostri marciapiedi, nelle strade, nelle cabine telefoniche e su un albero?

Questo è quello che succede nei lavori di Annique Delphine dove enormi capezzoli gommosi prendono forma nelle sue foto, invadono lo spazio, diventano lo spazio, compaiono a caso nel paesaggio e formano nuovi oggetti. I capezzoli giganti di Annique appaiono  anche in alcune installazioni di Guerrilla urbana nella serie dal titolo Girl Disruptive. Fanno capolino dove non te li aspetti per interrompere la routine e promuovere un femminilità sana. Insomma, si mostrano al mondo con impertinenza e senza pudicizia...


Annique con i suoi lavori vuole sfidare la percezione degli spettatori in merito ai ruoli di genere e  all'oggettivazione e sessualizzazione dei corpi femminili.



loading...
Tuesday, 28 March 2017
Back to Top