Se dovessi dirvi le parole "reportage fotografico sulle aree rurali del Northeast degli Stati Uniti" cosa vi viene in mente? Il mio immaginario rimanda a spazi sconfinati, fieno, mandrie, cavalli, trattori, fiumi e laghi. Tecnicamente il Nordest degli Stati Uniti è un'ampia regione situata all'estremo oriente del paese, verso il Canada e il Nord Atlantico. È composta da stati come il Connecticut, il Maine, il Massachusetts, il Rhode Island, il Vermont e il New Hampshire.
C'e un'artista che ha raccontato questo vasto territorio in modo davvero inconsueto...

Alicia Savage è una fotografa americana di 29 anni originaria di Boston, Massachusetts. La sua serie di fotografie dal titolo Destinations racconta di un viaggio itinerante fatto in solitaria attraverso il Nordest degli Stati Uniti e il Canada.
In questo insolito reportage non troverete paesaggi, nature sconfinate, montagne o fiumi, per quello c'e l'Atlante geografico; Alicia ha raccontato il suo viaggio in modo davvero intimo, attraverso immagini splendide, sognanti e femminili.

Sembra proprio che ad Alicia la definizione canonica di fotografia documentaria (o documentaristica) comunemente instesa - come l'attività fotogiornalistica che si propone di riprodurre oggettivamente la società attraverso la cronaca per immagini della realtà - vada un po' stretta. Il suo reportage fotografico non ha alcun scopo giornalistico ma solo sentimentale ed emozionale.

Alicia in Destinations esplora il rapporto tra l'ambiente fisico e i pensieri interni. L'artista si fotografa in ambienti rurali, in strade e hotel che incontra lungo il suo cammino. Il suo “viaggiare” è un iter letterale e metaforico, è un viaggio alla scoperta di un territorio e di se stessa. I suoi ritratti surreali combinano sempre elementi vecchi e nuovi: abiti e valigie d'epoca vengono contrapposti a strade e palazzi moderni.
Bagaglio e macchina fotografica alla mano e via, pronti a partire!



Per maggiori info e per vedere la serie completa visitate il suo sito.

sabato, 19 ottobre 2019
Back to Top