“Nella street photography la migliore attrezzatura è un buon paio di scarpe”: questa una delle massime preferite di Alessio Trerotoli, artista romano che fa della fotografia la propria passione e della curiosità il suo punto forte.
Classe ’81, Alessio nasce e vive a Roma, tuttavia le sue abitudini sono sempre state tutt’altro che sedentarie: come un buon esploratore che si rispetti ha viaggiato e continua a viaggiare moltissimo alla ricerca di esperienze ed ispirazioni sempre nuove per coltivare al meglio il suo vero amore: la fotografia.
Con una fotocamera in spalla e tanta voglia di scoprire ciò che la strada ha da raccontare, ha viaggiato per l’America e l’Europa, riportando come souvenir un bagaglio di fotografie fresche, dinamiche ma soprattutto urbane.




Oltre ad immortalare paesaggi ed angoli meravigliosi delle principali città americane ed europee, Alessio si è concentrato sul contesto street e su tutto l’universo ad esso connesso.
Il suo fiore all’occhiello è Urban Melodies, collezione fotografica nata nel 2010, che raccoglie scatti rubati alle metropoli più caotiche; scatti spontanei che delineano il profilo disordinato di alcuni ambienti che non riposano mai.
Al movimento geneticamente naturale di uno scenario urbano, Alessio ha aggiunto anche la propria concezione di dinamicità paragonando la sua raccolta di foto ad una melodia urbana.
Già, proprio come un insieme di note armoniche o dissonanti tra loro, i paesaggi vengono composti e riarrangiati da questo giovane direttore d’orchestra romano che opera sovrapposizioni tra foto dello stesso scenario creando un’opera d’arte confusionaria ma viva.




Roma, New York, Parigi, Berlino e molte altre città diventano il luogo in cui la strada si racconta, in cui gli elementi si fondono dando vita ad una rappresentazione del tutto personale della vita urbana.
Gli oggetti, le persone, le luci si duplicano e creano un’immagine differente, una riproduzione astratta che non rimane fedele alla realtà ma che ne coglie il significato, aprendo la mente di chi la osserva verso un nuova interpretazione.




Guarda tutte le foto del progetto sul sito di Alessio Trerotoli.

loading...
Thursday, 29 June 2017
Back to Top