Ahn Sun Mi ci invita nel suo mondo fotografico, dove la figura umana e gli oggetti mantengono un dialogo costante e singolare. Per la serie di foto dal titolo Multifaceted, ovvero Poliedrico, la fotografa coreana ha realizzato dei ritratti surreali caratterizzati da pose bizzarre e potenti, espressioni facciali intense e molto comunicative. Sovrapponendo immagini di piante, frutti e altri elementi naturali con la sua immagine ci porta nel suo wonderland, e come Alice nel Paese delle Meraviglie ci guida all'interno di una storia dove è difficile capire i confini tra sogno e realtà. Le sue fotografie apparentemente bizzarre sono estremamente seducenti, poetiche, profonde e oniriche. Il suo viso e il suo corpo si fondono con la natura, con le piante, con i fiori e gli animali. La nostalgia per un'infanzia cullata dalle fiabe e la ricerca della propria femminilità, voluttuosa e impervia, sono l'essenza della sua ispirazione.

Celati dietro il suo universo poetico, ci sono anche tanta forza e coraggio. Caratteristiche queste che l’artista mostra nell’affrontare le sue paure, chiudendo la porta a tutto ciò che è familiare, confortevole e confortante e che appartiene al passato, tirando fuori il coraggio di varcare la soglia della sua femminilità, alla scoperta di uno spazio infinito e sconosciuto, quello della propria identità. Non a caso i colori vivaci dei suoi primi lavori ricordano l'infanzia, mentre i colori scuri delle sue ultime creazioni accentuano la nuova consapevolezza che ha di se stessa e degli altri.

La donna cactus, la donna albero o la donna ricoperta da una tuta piena di pesci, fanno tutte parte di un universo di composizioni surreali e autoritratti eterei dove farfalle, rami e fiori vengono sapientemente mixate con il corpo di donna. Le texture misteriose utilizzate sono chiaramente un invito allo spettatore a lasciarti trasportare in un viaggio enigmatico e sognante.

 

Maggiori info e foto sul suo profilo Instagram @sunmimimimi.

loading...
Sunday, 11 December 2016
Back to Top