Stephen McMennamy è un fotografo e Art director della prestigiosa agenzia pubblicitaria “BBDO” di Atlanta, e da qualche anno spopola su Instagram con ciò che banalmente potremmo definire dei “collage fotografici”.
Il fotografo statunitense crea immagini di forte impatto, tralasciando le sofisticate tecniche di photoediting ed abbandonando i software preferiti dagli artisti digitali.
Il segreto del suo successo, grazie al quale ha fino ad oggi collezionato 105k followers sul suo account, è il modo in cui riesce a combinare delle semplici foto, scattate con un Iphone, per reinventare la realtà ed offrirne una percezione nuova.



Senza l'uso di photoshop, servendosi della tecnica elementare del Mash up e di tanta immaginazione, compone (orizzontalmente o verticalmente) due foto di oggetti notevolmente differenti tra loro e crea un'immagine nuova, dallo stile pop, carica di significato e spesso provocatoria.
La combinazione delle pics è testimoniata dalla linea di demarcazione che persiste tra le due, che non infastidisce, anzi, contribuisce a rendere le immagini uniche e profondamente nuove.
Così, dall'unione di una siringa e di uno smartphone, McMennamy crea un singolare “bastonselfie”, una sigaretta diventa una ciminiera, una pistola spara un innocente palloncino rosa, e l'Empire State Building diventa l'“Empire State banana”!



L'artista raccoglie tutti i suoi lavori all'interno del suo profilo Instagram “Combophoto”, che sembra aver attirato l'attenzione di molte testate internazionali; perfino l'emittente statunitense CNN nel 2015 l'ha ospitato in studio per un'intervista.



Con spirito critico ed auto ironico crea anche “Combophotofail”, un altro profilo Instagram dove raccoglie i lavori non perfettamente riusciti e ci racconta ciò che c'è behinde the scenes.



McMennamy inganna e stupisce l'occhio che ammira le sue foto, “mescolando gli oggetti in base a colore, forma, consistenza”, plasmando due realtà esistenti per crearne una nuova, surreale.

Seguite i profili Combophoto e Combophotofail su Instagram.

loading...
Sunday, 04 December 2016
Back to Top