Bianco e nero, equilibrio psico-fisico e tutto il fascino che solo la figura umana è in grado di trasmettere. Una giovane venticinquenne modella e fotografa, che sceglie di rimanere anonima, incanta il web condividendo sul suo profilo Instagram una serie di foto che la ritrae durante gli allenamenti di yoga. Dettaglio da non trascurare: in tutti gli scatti è completamente nuda.
Nude Yoga Girl è infatti il nome del suo account Instagram e nel giro di solo un mese più di 70 mila persone hanno apprezzato e iniziato a seguire le sue sessioni di meditazione rimanendo incantati davanti all’equilibrio poetico che la sua figura senza veli riesce a trasmettere.


Il corpo della ragazza, privo di abiti e di restrizioni, appare leggero e sinuoso ma allo stesso tempo trasmette forza interiore e fisica. Le figure che crea mantenendo le posizioni dello Yoga (asana) sono l’eccellente immagine di perfezione ed eleganza in cui la mente ed il corpo collaborano e si fondono in maniera armonica.
Come un pennello il corpo disegna figure geometriche ma morbide, il bianco e nero ne esalta i contrasti trasmettendo la poesia del momento di equilibrio psico-fisico che la giovane riesce a raggiungere. Ad accompagnare gli scatti ci sono frasi e pensieri riflessivi legati alla disciplina, che vogliono descrivere i profondi momenti d’introspezione vissuti dalla giovane e vogliono invitare gli spettatori nella ricerca dell’equilibrio e della pace interiore.





La disciplina dello yoga le ha insegnato che non è importante come appariamo, ma come siamo. Togliersi tutte le "maschere" ,e in questo caso gli abiti, aiuta a sentirsi pienamente liberi di essere sé stessi.
Difficile rimanere impassibili guardando questi scatti, che sono in grado di catturarci e lasciarci esterrefatti con la loro forza armonica ma equilibrata.
L’obiettivo della yogina è quello di condividere le sue passioni, la fotografia e lo yoga e far capire a chi osserva i suoi scatti che essere sé stessi è qualcosa di meraviglioso, e mostrarlo può essere altrettanto bello.







loading...
Saturday, 10 December 2016
Back to Top