Instagram è il canale mediatico dell'arte visiva per eccellenza: se hai qualcosa da comunicare, una passione da mostrare al mondo, Instagram, con il suo bacino di 500 milioni di utenti attivi, è il luogo adatto!
Curiosando tra i molteplici profili presenti su questa piattaforma, mi sono imbattuta in un artista del tutto originale, fuori dagli schemi e politicamente scorretto per definizione; sto parlando di Naro Pinosa, in arte Minsoart, un visionario spagnolo nato nel '79.
La breve descrizione che dà di se stesso è: censurato e tenace; già, proprio così, i suoi lavori oscillano tra blasfemia e immoralità, tra slealtà e maleducazione.
Egli, da sempre attento ai dettagli ed alla combinazione di abiti, accessori e colori, ha trovato nei collage la forma d'espressione adatta per divulgare la sua arte.
Sul suo profilo, ogni giorno, indigna e stupisce più di 160 mila follower con le sue creazioni scomode: egli combina l'arte classica, fatta di statue, profili greci e nudità pudiche, con immagini irriverenti provenienti dal mondo animale, dall'universo del fashion e persino dalla pornografia (specialmente omosessuale). Matcha così il corpo di una statua solenne con quello di un giovane ragazzo dagli addominali scolpiti che trasuda virilità e trasgressione.
O ancora, accosta corpi nudi ad immagini naturali che, decontestualizzate dal loro ambiente e apposte nel luogo adatto, creano doppi sensi fin troppo espliciti.





Naro gioca anche con l'iconografia religiosa e vediamo spesso tra le sue creazioni volti di santi diventare complici dei suoi collage erotici. Giustifica la scelta affermando che la religione sia la bugia più grande di tutti i tempi, ciò che importa siamo noi stessi e la nostra sessualità, che egli considera l'unico vero credo.
Le sue immagini si colorano di toni spenti, l'accostamento prediletto è quello del bianco e nero con colori pallidi e naturali come quelli del corpo umano.





Nonostante il suo stile sia decisamente provocatorio, l'arte di Naro Pinosa non è mai volgare, anzi: dondola sempre tra l'impertinenza e l'originalità, senza cadere nella spirale del trash e lasciando spazio all'immaginazione dei suoi fan!



Seguite il profilo di Minsoart su Instagram.

loading...
Tuesday, 06 December 2016
Back to Top