Photoshop, si sa, è il software per eccellenza che ci permette di giocare con le immagini, modellandole a nostro piacimento per creare nuove realtà virtuali.
Ma per dar origine a qualcosa di davvero convincente non basta saper usare lo strumento adatto, serve molto altro, servono le idee. Una persona mi disse un giorno: “non basta avere un bisturi tra le mani per poter operare qualcuno”. Niente di più vero.
Intuizione, originalità e la giusta dose di buon gusto, in questo caso, sono gli ingredienti necessari per poter realizzare visual convincenti ed accattivanti come quelli di J.M Navarro.
L'account Instagram del creative & art director spagnolo rappresenta il perfetto connubio tra creatività ed expertise ed è in grado di trascinare gli utenti in un mondo surreale popolato da immagini eye catching.




Visual poetry, è così che Mr. Navarro descrive la propria arte: poesie che non si esprimono sul piano verbale ma su quello della comunicazione visiva tramite immagini eloquenti ed autoesplicative.
Ciò che rende felice l'artista, si legge nella caption del suo account, è mixare concetti, immagini e colori; ciò che rende felice i suoi follower (tra cui me), invece, è l'ironia e quello spirito irriverente con cui assembla gli oggetti creando delle geniali contrapposizioni di senso.
Su sfondi monotono dalle tinte pastello emergono i veri protagonisti della scena: collage virtuali, assemblaggi di oggetti differenti che si uniscono in un unico concept.
Nel fantastico mondo dell'artista, il guscio di una chiocciola diventa una casa in pessime condizioni, i capelli di Vegeta un rigoglioso carciofo, la cabina di pilotaggio di un aereo viene inglobata dal tappo blu di una Bic.
Si tratta di illusioni grafiche che stimolano l'immaginazione, trascinando l'osservatore in un gioco di metafore e ironia, lasciando un ampio margine d'interpretazione.

Trovate altri progetti interessantissimi sul profilo Instagram dell'artista.





Tutte le immagini © J.M Navarro.

Thursday, 17 August 2017
Back to Top