Si chiama Katya Molchanova, ha 24 anni ed è nata in una piccola città vicino Mosca. Su Instagram gestisce un account chiamato @thundergirl_xtal, dove condivide la sua arte, un particolare mix di fotografia, video e performance. Tutti i suoi post raccolgono in un unico scatto il suo più intimo background. Katya è cresciuta in campagna e dai suoi genitori ha ereditato l'amore per la natura, per le cose viventi, per le piante che crescono e germogliano e per gli animali. Le sue foto sono un mix di Natura, femminilità ed erotismo.



Una fetta di ravanello tagliato in modo molto sottile ricorda un graffio sulla pelle, mentre i petali di un giglio assomigliano ad una lingua, così dall'osservazione di piante, frutta e verdura nasce un lavoro artistico davvero singolare.

Tutto è iniziato da un Symphytum, un genere di piante della famiglia delle Boraginacee le cui foglie sono particolarmente appiccicose. Katya creò un marchio di abbigliamento immaginario dove i vestiti venivano realizzati attaccando questi fiori sui vestiti. Il marchio si chiamava Okopnik, nome russo della pianta con cui l'artista si divertiva a giocare fin da bambina. L' Okopnik è facilmente attaccabile a qualsiasi tessuto e per questo era facile decorare i vestiti con le foglie e i fiori di questa pianta.

Dal gioco all'Arte il passo è stato breve, Katya ha subito capito che l' ambiente e i materiali naturali erano ciò che le interessava di più. Portare la Natura sul corpo e sui vestiti incarna quell'innato bisogno dell'umanità di connettersi con la natura e l'ambiente naturale.
La community di Instagram ha particolarmente apprezzato questo modo illusorio e poetico di utilizzare materiali non convenzionali al posto del  trucco estetico.

All images © Katya Molchanova
More info: @thundergirl_xtal

lunedì, 10 agosto 2020
Back to Top