22 anni, tedesco, pieno d’immaginazione. Parliamo di Justin Peters, un giovane artista autodidatta, virtuoso dei digital collage e di un uso magistrale di Photoshop. Il suo motto, preso in prestito dal grande Pablo Picasso è: ”Tutto ciò che puoi immaginare è reale”! E Justin ne ha fatto davvero un cavallo di battaglia; ogni lavorazione esprime un sogno, un’atmosfera e sensazioni, ricche di emozioni e stati d’animo. Paesaggi fantastici, dove ognuno è libero di reinterpretare la realtà, secondo la propria ispirazione e fantasia. Utilizzando immagini provenienti da siti di fotografia stock, Justin Peters fonde le sue scene surreali, che spesso hanno risvolti emotivi e sentimentali. Da un ragazzo seduto sulla spiaggia accanto a una luna luminosa a una ragazza che si tuffa sott'acqua, trasformandosi in una medusa, Peters seleziona la perfetta combinazione di elementi per suscitare emozioni.

Ispirato dai maestri surrealisti come Salvador Dalí, Justin Peters è riuscito a sviluppare uno stile unico ed è già emerso come un talento da tenere d'occhio. Particolarmente attratto da elementi di scienza e natura, riesce a instillare ogni pezzo con un senso di realismo che viene improvvisamente rotto su un'attenta ispezione. Mantenendo viva la carica emotiva in ogni collage, è in grado di sorprendere e deliziare i suoi spettatori attraverso i dettagli sottili di ogni composizione.

All images ©Justin Peters

More info:

https://www.instagram.com/jstnptrs/

https://jstnptrs.myportfolio.com 

 

Urban Contest Magazine: Arts, Culture, Lifestyle & News

Saturday, 22 September 2018
Back to Top