Tutto nasce dalla foto di un palloncino con dentro dei pesci (vedi foto in alto) trovata su Instagram, e da qui il passo per scoprire Daniel è stato breve. Daniel Forero è un artista colombiano che oggi vive e lavora a Stoccolma, e di lui si sa molto poco. Dopo aver terminato la scuola di grafica in Colombia, si è trasferito in Argentina per studiare Art Direction; da quel momento in poi ha capito che quella sarebbe stata la sua strada. Dopo gli studi è entrato nel mondo della pubblicità: tra i nomi dei suoi celebri clienti ci sono Google e Pepsi. La sua carriera tra le diverse agenzie di pubblicità dura 7 anni tra Sud America ed Europa, ma nel 2013 decide di lasciare quel mondo per poter sviluppare il suo lavoro in modo più artistico e personale.

La passione di Daniel per la grafica è iniziata fin da ragazzo. In un'intervista racconta (fonte Osso magazine) di essere sempre stato una persona molto visiva, di aver sempre notato i piccoli dettagli nelle cose semplici e la bellezza nelle cose più disparate. Il suo processo creativo viene influenzato da molti stili artistici diversi, ma più di tutti l'arte concettuale: "mi piace sapere quale sia l'idea alla base del lavoro indipendentemente dallo stile". Daniel, inoltre, non usa una tecnica specifica per la realizzazione dei suoi lavori, ma opera in modi diversi a seconda dell'idea su cui sta lavorando e le esigenze del progetto. 
Tra i suoi lavori i nostri preferiti sono quelli raccolti sotto il nome Conceptual. Una serie che parte dal concetto di "no sense" e finisce con immagini senza senso! Come l'artista stesso scrive sul suo sito: "La mia curiosità e l'amore per le cose che a prima vista appaiono come una sciocchezza è stato il punto di partenza per questo progetto. Sto creando una serie di immagini concettuali raffiguranti diverse emozioni in modo contraddittorio".

More info @adanielforero

loading...
Saturday, 03 December 2016
Back to Top