Aykut Aydoğdu é l'artista turco che riesce a deturpare il corpo e il volto delle donne senza suscitare né ferocia né spavento. Le sue manipolazioni digitali, pur nella loro crudezza, non risultano mai violente ed anzi valorizzano l’espressività dei soggetti, rendendo tutto incredibilmente profondo ed intenso.

Le sue sono mutilazioni e manipolazioni psico-fisiche di grande delicatezza, mista ad inquietudine e mistero. Tutto il lavoro di Aykut è puramente digitale, realizzato con Adobe Photoshop. Con i solo strumenti digitali questo artista è in grado di imitare perfettamente la tecnica manuale e le trame della pittura ad olio. La bravura nella tecnica e la cura nei dettagli contribuiscono ad aggiungere quel tocco di realismo che rende i lavori di Aykut Aydoğdu così impressionanti. I soggetti rappresentati sono, nella maggioranza dei casi, giovani ed avvenenti donne il cui sguardo sembra perdersi nel vuoto ed i cui visi e corpi vengono letteralmente invasi, tagliati, contaminati e squarciati da elementi naturali come fiori, frutti e animali.



Il mistero sembra avvolgere ogni suo lavoro ed ogni dipinto lascia allo spettatore l'arduo compito di decifrare ciò che è reale e ciò che non lo è. Nel suo variegato portfolio Aykut mostra un interesse particolare per la cultura pop e per la musica nonché per la natura, per i fiori e le farfalle. Alcune opere sono un omaggio a famosi programmi televisivi come Breaking Bad e a film cult come Fight Club e Leon, il tutto abilmente avvolto da un'aurea onirica, surreale e vagamente amara.



Per maggiori informazioni visitate il suo seguitissimo account Instagram

 

Friday, 15 December 2017
Back to Top