Le emergenze stanno cambiando: andiamo “in down” di pizza, vino, like su Instagram o donuts: in pratica siamo dipendenti da vizi, cibo e gratificazioni di vario genere.

L'artista e graphic designer Ben Fearnley gioca spesso mixando temi di attualità, debolezze umane, social network ed elementi legati alla cultura pop.
Ben in uno dei suoi ironici e sarcastici lavori ha reinventato l’attrezzatura d'emergenza, in versione moderna. La serie si intitola "In Case of Emergency" e prevede la creazione di oggetti d’emergenza che, invece di contenere quello che abitualmente contengono, sono colmi di cibo e bevande.

Così, al posto dei cerotti, delle bende e del disinfettante nella cassetta di emergenza troviamo delle gustose ciambelle glassate, l’estintore è pieno di vino invece di contenere acqua, anidride carbonica o agenti schiumogeni. Infine ecco che il vetro d’emergenza che solitamente contiene un’accetta, diventa di forma triangolare e contiene un “preziosissimo” pezzo di pizza da poter mangiare in caso di fame estrema.
Questo lavoro ci dice che c'è una cosa che accomuna quasi tutti noi: il vizio per il cibo e l’alcol. Lo sappiamo bene ma vederlo in queste foto ha tutto un altro sapore...
 
 
Dunque, questa volta sono finiti nel mirino creativo di Ben Fearnley tutti quegli oggetti che rientrano nella categoria di equipaggiamento salva vita ma il suo portfolio è davvero impressionante! 
Ben Fearnley è un pluripremiato designer freelance, specializzato in grafica 3D, illustrazione, tipografia e video. E' originario del Regno Unito e vive a New York, lavora su una vasta gamma di progetti personali e per avere una panoramica completa sul suo lavoro vi invito a visitare il sito https://www.benfearnley.studio/
 
 
All images ©BenFearnley
 

Urban Contest Magazine: Arts, Culture, Lifestyle
sabato, 19 ottobre 2019
Back to Top