Vashtie Kola, filmmaker, designer e producer torna a collaborare con PUMA.

Questa artista simboleggia il punto d'incontro tra la cultura di strada e il talento metropolitano, rafforzando l'idea che New York è la Mecca perfetta per coltivare e promuovere nuovi talenti. Il suo stile, che lei stessa ha definito "club culture", si ispira alle "Riot Grrrl" e alla cultura dei club anni '80 e ’90 e per la collaborazione con Puma ha creato una collezione che richiama la scena break dance newyorkese proponendo una selezione di sneakers, abbigliamento e accessori che prendono spunto da questo decennio indimenticabile. La collezione unisex rende omaggio alla singolare architettura della metropolitana di New York, scelta anche come location per gli scatti del lookbook dallo street photographer Trashhand.



Nella collezione Apparel predilige stampe e dettagli dorati, pelle e tessuti tecnici, scelti per ridisegnare tre capi iconici di Puma come la Vashtie Varsity Jacket con chiusura a zip oro a contrasto, doppia tasca, dettagli elastici e badge cucito a mano sulla manica per uno dei capi simbolo dell’American-style. La Vashtie T7 Track, la prima T7 totalmente in mesh total black con logo ricamato, dettagli elastici e zip oro a contrasto e infine la Vashtie Logo Crew Sweat, una felpa in cotone con logo ricamato a contrasto e dettagli elastici.

Tra i modelli di sneakers troviamo la rivisitazione della famosa la R698, con tomaia in nabuck total black e intersuola bianca a contrasto e la States disponibile in due varianti colore Black e Burgundy, caratterizzata da eleganti dettagli ricamati in rilievo tono su tono e inserti in pelle sulla linguetta e all’interno della scarpa.

Scopri l'esclusivo video realizzato con la regia della stessa Vashtie Kola.

Via Style&Fashion

loading...
Monday, 05 December 2016
Back to Top