Mike Blabac è oggi conosciuto come il più grande fotografo di skaters al mondo. Solo lui, con la sua calma e dedizione è riuscito a cogliere attimi, salti, acrobazie e anche cadute irripetibili, di cui è rimasta traccia solo grazie alle sue foto.
Nato nel 1973 nel Michigan, Mike Blabac ha iniziato a skateare all'età di 12 anni ispirato dalle foto che vedeva nelle riviste di skateboard.
Il fascino per “le rotelle” e la fotografia divenne presto chiaro a Mike, che iniziò a documentarsi sul lavoro di leggendari fotografi di skateboard come Luke Ogden, J. Grant Brittain e Spike Jonze.

Nel 1987, con la sua Nikon F3, Mike inizia a scattare fotografie dei suoi amici in giro per la città e durante i vari eventi di skate. Blabac continua ad appassionarsi alla fotografia lavorando come assistente per fotografi locali.
All'età di 20 anni, Mike Blabac si trasferisce a San Francisco, l'epicentro della scena skate durante la prima metà degli anni '90, per affinare la sua arte. Nel 1994 finalmente la rivista TransWorld Skate pubblica a pagina intera uno degli scatti di Blabac: era la sua prima pubblicazione a pagina intera ed era non a caso una foto di Edward Devera, un noto skateboarder di San Jose, CA. Dopo questo evento fortunato, Blabac ha iniziato a lavorare per la Madcircle e poco dopo molte delle sue foto erano sulle pagine dei giornali che un tempo lui stesso comprava e sulle quali da bambino sognava.
Dal 1999 lavora per la famosissima marca di abbigliamento DC come direttore della fotografia, un lavoro che lo ha portato in giro per il globo e gli ha permesso di seguire alcuni dei più grandi skaters contemporanei tra cui Danny Way, Rob Dyrdek, e Josh Kalis.

Oggi, dopo oltre 20 anni di carriera, Blabac torna a collaborare con Nixon ma non lo fa per le solite campagne pubblicitarie, bensì per portare alcuni dei suoi migliori scatti su t-shirt e accessori. Insomma saranno foto di skaters per skaters!

loading...
Wednesday, 07 December 2016
Back to Top