Una delle novità della stagione Autunno/Inverno 2016 è la varietà di copricapo che vedremo in giro. Non chiamateli cappelli perché davvero quest'anno questa definizione suona riduttiva. Assisteremo al ritorno del vecchio fazzoletto in testa, del cappuccio, delle velette e del più classico e caldo cappello di lana!

Ok iniziamo...

Una delle inaspettate protagoniste della prossima stagione sarà la veletta. La veletta è un accessorio di abbigliamento femminile che generalmente correda un cappello. Consiste in una striscia di rete leggera, molto trasparente che viene fissata al cappellino o al cerchietto, in modo che ricada davanti al viso.
Indossata dalle signore eleganti durante la Belle époque, diventò per tutto il 900 un segno di lutto nella versione nera, ma oggi la veletta, uno degli accessori più fashinosi ed intriganti che ci siano, ritorna ma con la voglia di liberarsi dall'etichetta funebre e diventare oggetto misterioso ed elegante!
Marras, Gucci e Moschino l'hanno fatta loro!



Altra novità assoluta da mettere in testa è il foulard, in seta o pvc, purché sia legato al mento come lo portava Grace Kelly.
Vediamo le versioni di Christopher Kane e Mary Katrantzou



Il cappuccio è l'alternativa street wear al cappello, caldo largo e pratico.


Look by Vetements


Tra i cappelli in senso stretto tornano a grande richiesta quelli di lana, un po' grunge anni 90, e  il basco, bohémienne e chic ma meno impegnativo di altri modelli a falda larga.


Lasciati ispirare da Etro e Missoni per i cappelli in lana ...


E tu cosa metterai in testa?

loading...
Sunday, 04 December 2016
Back to Top