Dopo l'inaspettata morte di David Bowie accaduta lo scorso Gennaio era inevitabile che il mondo della moda facesse un omaggio all'inventore del glam rock. Dalla testa ai piedi la moda del prossimo Autunno/Inverno 2016 omaggia lo stile leggendario di Bowie con zeppe, tacchi esagerati, stivali con plateau e modelli anni settanta.

Bowie raggiunse il successo da solista proprio nei primi anni settanta, quando zeppe e zatteroni andavano alla grande, attraversando cinque decenni di musica rock e conquistandosi la fama di inventore del glam rock. La sua natura poliedrica e camaleontica lo ha portato a reinventare nel tempo il proprio stile e la propria immagine, creando numerosi alter ego come Ziggy Stardust, Halloween Jack, The Thin White Duke e Nathan Adler.

Da Gucci a Balmain, da Dior a Jean Paul Gaultier, tutti i più grandi nomi della moda hanno reinterpretato lo stile di David Bowie. Molti designer hanno preso in considerazione il gusto originale, talvolta, un po' "freak” ,che questo personaggio rievoca.
Nelle calzature si riscopre il design insolito, ma anche la stabilità delle zeppe. Il maxi plateau, ad esempio, ritorna anche per i mesi più freddi, declinato ancora una volta in versione rigata. Adorna i sandali in pelle con cinturino alla caviglia e le originali zeppe con platform alto in suede.

 

Margiela

Balenciaga

Come Ziggy Stardust, queste scarpe, ispirate allo stravagante alter ego di Bowie, non sono terrene o quantomeno non ti tengono a terra, ma a 20 cm dal suolo!
Nell'intervista comparsa su Rolling Stone nel 1973, Bowie raccontò a che, “contrariamente all'opinione comune, Ziggy Stardust non era un extraterrestre ma un umano che casualmente entrava in contatto con forze da un'altra dimensione attraverso la sua radio. Ziggy Stardust non è l'uomo delle stelle ma solo il suo messaggero terreno... e che «le creature dello spazio sono abbastanza reali, umane e la prospettiva di incontrare altri esseri dovrebbe renderci felici».

Su questa scia la prossima stagione si popola di stivali, ballerine e accostamenti "alienii" e dallo stile grintoso. Applicazioni gioiello, pellicce colorate e borchie in metallo che si mixano fra loro. C’è spazio anche per le tessuti animalier, lunghi guanti in pelle, mantelle e cappe stravaganti ee si riscopre la bellezza delle righe e delle stampe psichedeliche nonché la luminosità dell'oro. 

Quindi non abbiate paura di abbinare righe e glitter o stampe animalier a colori fluo, sotto le "vesti" di Bowie tutto e concesso!

Marc Jacobs

Chiara Ferragni

 Total look by Gucci

loading...
Monday, 05 December 2016
Back to Top