Diciamoci la verità, l'inverno arriva davvero quando acquistiamo il primo cappotto della stagione. Come per i cappelli la definizione di cappotto "veste" poco questo capo, perché non basta dire cappotto quando si parla di capospalla. Le passerelle ci offrono una grande varietà di soluzioni per coprirci e ripararci dal freddo: cappe, montoni, pellicce sintetiche, bomber e il classico cappotto di lana.
 
Non basta coprirsi, bisogna farlo con stile e scegliere il capospalla perfetto non è cosa semplice!
Vediamo le tendenze autunno inverno 2016-17:

La cappa come la metti la metti è sempre un'alternativa molto raffinata. Che sia ispirata a alla favola di Cappucceto rosso, al  mondo sailor oppure multicolor e pop come quelle di Gucci e Ferragamo, la cappa non potrà mancare nelle vostre serate più eleganti.



Ora è il turno del montone o shearling coat. Caldo e morbido, il cappotto di montone è dedicato a tutte le nostalgiche degli anni ottanta a cui piace un look oversize e maschile. Non mancano anche le versioni più slim fit per coloro a cui piace aderente, corto e super femminile. Tra le scelte Ralph Lauren e Burberry.



Il classico cappotto in lana si ripresenta come ogni anno, sedicente e pratico, ma questa volta con due caratteristiche fondamentali: sarà un po' giacca e un po' cappotto, ispirato proprio dai blaser maschili, con risvolto sul colletto e doppio petto e per finire sarà lungo almeno fino al ginocchio.


MSGM e Max Mara

Le pellicce sono ok ma devono essere rigorosamente sintetiche e fluo! Questo capo si presta a diverse interpretazioni d' uso e per questo acquistare quello giusto è un vero dilemma.

Iceberg e Blumarine

Se nessuna di questa alternative vi ha fin ora convinto e il vostro stile è molto più street e casual allora il bomber sarà il vostro capospalla ideale. Come questo originalissimo modello proposto da Topshop.

loading...
Friday, 09 December 2016
Back to Top