Pokémon Go è l'applicazione che permette ai giocatori di catturare i Pokémon nascosti in città, esplorando il mondo reale grazie alla realtà aumentata. In pratica, dopo aver scaricato l’app, camminando per strada, grazie al telefono, è possibile imbattersi in esemplari di Pokémon da catturare.

Tutti sembrano essere stati contagiati da questo tormentone tecnologico tanto da far diventare la ricerca di un Pokémon a Central Park una notizia giornalistica! La moda Pokemon Go seduce anche le maggiori case di moda e si sa che quando Nintendo chiama il mondo della moda risponde...

Come sarebbe una campagna di Chanel, Prada, Dolce&Gabbana o Gucci se qui e li nella scena, accanto ad avvenenti modelle e borse mozzafiato, comparissero i buffi Pikachu, Squirtle, Bulbasaur e Jigglypuff ? Scopriamolo insieme....


Francis Phommisai è un'artista canadese che nel 2011, con l'intento di unire la sua sfrenata passione per i Pokémon da una parte e per la moda dall’altra (come biasimarla), aprì un Tumblr chiamato Pokexfashion. Un sito parodia, così come lei stessa lo definisce, dove raccolse i suoi lavori artistici che accostavano grandi marchi della moda a immagini colorate con Pikachu, Squirtle, Bulbasaur e Jigglypuff. Pokexfashion è un'insieme di campagne di moda e fashion editorial, selezionati dai magazine di tutto il mondo, che vengono rivisitati e modificati con l'inserimento geniale dei Pokémon.

Ovviamente non sono campagne vere, non le vedremo mai sui cartelloni pubblicitari ne sulle riviste patinate ma ora che la generazione Game Boy è tornata a giocare, ed anche chi è nato dopo gli anni novanta inizia a riconoscere i vari personaggi, l'effetto non può che essere straordinario!

loading...
Friday, 09 December 2016
Back to Top