La designer di oggi è una “tipa tosta”, una che ama le provocazioni e adora aggiungere un tocco rock alla vita di tutti i giorni. E lei, Roberta Parlapiano, lo fa davvero, a modo suo, sia nella sua vita privata che con gli accessori che realizza.

Aggiungere un tocco rock alla sua giornata - come ci racconta Roberta - può anche voler dire semplicemente scegliere di mettere un rossetto purple quando accompagna i figli a scuola. Il motivo è semplice: questo la fa sentire bene!

L'eco pelle è il suo strumento, quello che le permette di realizzare personalmente e totalmente a mano accessori vistosi, esuberanti, grandi e colorati ma leggerissimi!

 

- Partiamo proprio da quest'animo ribelle...cosa vuol dire per te essere rock? Cosa è il rock oggi? Stilisticamente parlando come declini sui tuoi accessori questo rock-mood?

Essere rock per me vuol dire essere decisi e pronti a mostrarsi per come ci si sente sempre, pur passando alle volte per “troppo esuberanti”.

Musicalmente parlando oggi il rock è fuso con altri generi musicali come il pop; la musica pop-rock come quella della cantante Pink è la mia preferita, mi carica tantissimo quando lavoro soprattutto se sono all'inizio di un nuovo progetto. I miei accessori sono esagerati, sono appariscenti e si fanno notare ed è quello il loro obiettivo, ecco perché parlo spesso di rock-mood, ed intendo con questo il voler mostrare sempre il proprio modo di essere, perché no, anche tramite la scelta dei propri accessori.

 

- Come se il rock non bastasse hai aggiunto alle tue collezione un tocco pop, realizzando accessori davvero esuberanti. Per chi sono pensati?

Tutti i miei accessori sono pensati per una donna eclettica, esuberante, che ama cambiare ed esprimere il proprio stile ed il proprio stato d'animo sempre. Una donna che ama giocare con la propria personalità e non teme i giudizi esterni.

La linea pop è stata pensata per portare grinta, vitalità e femminilità anche su di una semplice t-shirt o una felpa. Ecco perché qui c'è tanto colore ed è stato scelto come pendente una maxi goccia, forma da sempre attribuita al mondo femminile col quale ho voluto giocare un po’.

 

- Raccontami come, quando e perché nasce la scelta dell'eco-pelle

La scelta di introdurre l'ecopelle è stata un'illuminazione decisiva per lo stile del mio brand.

Sono una persona piuttosto ambiziosa e testarda ed il mio obiettivo da sempre è stato quello di realizzare completamente a mano un gioiello. Desideravo che ogni parte fosse fatta da me. Ho iniziato a lavorare i primi orecchini soltanto con perline ma, non essendo soddisfatta del risultato, ho incominciato a documentarmi e a studiare da alcuni libri americani delle tecniche di tessitura del gioiello come il Peyote e l’Herringbone. Questo è successo durante un periodo di pausa da un lavoro che non mi appagava completamente. Cercavo qualcosa che mi trasmettesse le giuste emozioni e muovere le mani, imparare, progettare mi ha riconnessa con i miei studi da stilista. Sono convinta che le passioni prima o poi ritornino a bussare e a chiedere di riprendere il loro spazio nella tua vita.

La scelta dell’ecopelle viene fuori da un bisogno, quello di voler realizzare un gioiello leggero ma esuberante, comodo e dalle linee pulite. E’ avvenuta una sera, quando disegnando il mio primo orecchino asimmetrico con frangia ho capito che avevo bisogno di un materiale diverso, che non appesantisse troppo il modello ma sottolineasse la sua forma audace. Il mattino dopo ero in un negozio di tessuti ad acquistare il mio primo pezzo di ecopelle nero.

 

Le ultime linee che Roberta ha realizzato sono la ‘Heavily Rock’ e la linea ‘POP’.

La prima ha come protagoniste le borchie. Le collane sono realizzate in ecopelle tagliata a vivo e con cuciture a vista su entrambi i lati -sopra e sotto-, e con borchie cucite a mano. Sono reversibili e regolabili nella lunghezza grazie a due lunghi lacci in suede che scorrono grazie a due bande di perline di vetro lavorate al Peyote.Ad accompagnare le collane ci sono anche bracciali e gli orecchini a triangolo con perno.

La linea ‘Pop’ è dedicata ad una donna dinamica che ama giocare con il suo stile. La collezione è composta da una collana girocollo realizzata sempre in ecopelle, con rifiniture di perline al Peyote e una maxi goccia supercolorata come pendente. Su questa linea si gioca molto con i colori che sono accostati con una certa esuberanza. Anche in questo caso le cuciture sono a vista ed in contrasto con il tessuto e le collane sono regolabili.

Roberta Parlapiano vi sorprenderà: preparativi presto a vederla alla Milano Fashion week di febbraio.

 

Roberta parteciperà all'edizione Artistar Jewels 2018, evento annuale che promuove la cultura del gioiello contemporaneo a livello internazionale, dove presenterà alcuni pezzi inediti che fanno parte di una linea molto più femminile, audace ma dal sapore chic.

Tutti i pezzi selezionati verranno presentati con una mostra nel Palazzo Giureconsulti di Milano durante la Fashion Week di Febbraio (dal 22 al 25).

Il brand di Roberta Parlapiano ci è stato presentato da Giorgia Valenti Beccaria PR, fashion PR e trend setter,che ringraziamo per la professionalità e il lavoro di ricerca ed alla quale ci affidiamo per selezionare e presentare brand di successo e nuovi talenti.

 

Saturday, 21 October 2017
Back to Top