Le sfilate della Milano Fashion Week A/I 2015/2016 non lasciano dubbi: i terribili anni 90 stanno tornando.
Almeno, 3 must di quel periodio saranno di gran moda per il prossimo Autunno/Inverno! Rassegnatevi, perchè torneranno di moda certi orrori che solo chi ha vissuto ai tempi di Beverly Hills 90210 può ricordare. Stiamo parlando delle salopette, dei bomber e del mitico collarino!

La salopette la conoscete tutti, quell'informe capo di abbigliamento tipico della classe operaia, che oggi sta rivivendo una seconda giovinezza. Già dalla scorsa estate le versioni mini in jeans hanno spopolato ma per l'autunno gli stilisti si sono superati con delle prove d'autore che rivisitano la salopette, in pelle o in tessuti tecnici e nella versione in gonna. Lo street wear invece ci insegna che la salopette oggi viene indossata come un semplice abito casual da giorno, abbinata a camicie a quadri, top corti e slip on.

Moschino e Fendi

Il secondo capo che recuperiamo dagli anni 90 è il bomber.
Capo cult degli anni Ottanta è stato proposto soprattutto durante le sfilate di New York e Londra nelle fantasie più disparate. Il bomber fu ideato originariamente per i piloti durante la prima Guerra Mondiale ed in seguito è diventato l'uniforme degli skinhead e degli scooterboy fino ad avvicinarsi al mondo hip hop negli anni 2000. Fatto sta che nel '90 o nel '91, da tuta da lavoro o accessorio da duro e da cattivone diventa la giacca di tutti. Oggi ci sono modelli più classici e ampi che ricordano uno stile mascolino e le varianti femminili fit slim e dai tessuti fantasia. E' facile trovarli, in stili molto diversi, sia nelle collezioni delle griffe più famose che nelle proposte dei brand di moda low cost.

Burberry e Dries-Van Noten

Per concludere, ecco la vera ciliegina sulla torta di questo revival anni novanta: il collarino, detto anche Choker. Questo accessorio fece il suo grande debutto indistintamente tra giovani ed adulti. Dalle teenager alle quarantenni, tutte si allacciavano questo collare aderente ed elastico attorno al collo. La versione più diffusa era quella in plastica colorata oppure c'erano le gettonatissime versioni in pelle e in velluto con ciondolo annesso. Oggi gli stilisti lo propongono in maniera leggermente più sofisticata con fiori e strass, ma l'effetto finale è lo stesso: il look diventa più grunge, esattamente come negli anni 90.  

loading...
Friday, 09 December 2016
Back to Top