Quando arriva il freddo tutti vorremo rimanere al calduccio sotto le coperte. Tutti abbiamo pensato almeno una volta: ora esco con la coperta addosso. Eppure nessuno fin ora aveva pensato di realizzare concretamente questo desiderio comune a tanti; nessuno prima di Marit Ilison.

Per dare tangibilità a questo desiderio di assopimento, torpore e calore, l'artista e stilista Marit Ilison ha creato “Longing For Sleep", una collezione di cappotti realizzati partendo da vecchie coperte in lana. Stile vintage ed un ricercato effetto cocoon, uniti a morbidezza estrema e colori vivaci, danno finalmente forma ad un sogno che si avvera: uscire di casa con una coperta addosso senza sembrare degli sfollati!

Il nome della collezione è preso in prestito dal libro di Checov "Voglia di dormire" e il mood della serie si rifà ad un termine finlandese, per noi intraducibile, che è "Kaamos", una parola che indica quel periodo dell'anno in cui il buio è quasi perenne e la luce è praticamente assente.

Marit Ilison è un artista multidisciplinare ed una designer freelance che lavora nel campo dell'arte concettuale, della moda e dell'arredamento.

 

Marit mescola concetti profondi e sentimenti in una forma accattivante. Per lei, tutto parte da un concetto o da un sentimento.
Le coperte sono state scelta da Marit come elemento cardine della sua collezione proprio perchè evocano sentimenti e ricordi. Le coperte di lana utilizzate per Longing For Sleep sono tutti pezzi d'epoca degli anni 70 e 80 provenienti dall'Unione Sovietica. Qui ogni famiglia aveva almeno una di queste coperte e scavando nella memoria, questi oggetti sono spesso collegati a ricordi molto personali ed intimi, per esempio, venivano spesso donate come regalo di nozze.

Abbinato ad ogni soprabito/coperta c'è un elegante outfit che richiama nei colori e nella fantasia gli stessi decori delle coperte.



Per maggiori info visitate il suo sito

loading...
Sunday, 26 February 2017
Back to Top