C'è un brand che sta dettando legge sullo street wear berlinese proponendo semplicemente due felpe unisex in due versioni: una bianca e una nera. Come fa? Si appella a tutto il potenziale di una moda minimale e monocromatica. Il brand rivelazione è Ouibonjour, giunto alla sua 4 collezione che per questa stagione ha presentato una serie dal nome Kuro & Howaito.

OuiBonjour, che si autodefinisce sul suo sito come “unisex minimal streetwear”, sfoga tutta la sua creatività su t-shirt e felpe monocromatiche che mirano a sottolineare comfort ed espressione personale, tenendo fede all’approccio minimale, alla presentazione pulita e all’uniformità dei suoi capi.
I due ideatori Maryam Aalami (Creative Director & Editor-in-chief) e Fernando Nikolic (Site Manager) sono convinti che uno stile minimale, composto dai capi d’abbigliamento che sembrano quasi delle divise, aiuti a tirar fuori la personalità di ognuno di noi. Effettivamente, con indosso una felpa bianca o nera, per fare la differenza dobbiamo metterci del nostro: accessori, pettinatura, barba e portamento.  La collezione Kuro & Howaito, che in giapponese significano rispettivamente bianco e nero, propone due felpe, una bianca e una nera, una con la parola "Kuro"e l’ideogramma corrispondente e l’altra bianca con la scritta "Howaito".
La collezione si concentra su due soli pezzi e un grande unico contrasto, quello cromatico tra il bianco, che in Giappone evoca la purezza, e il nero, che invece è l’assenza totale di colore.


 
Diamo un’occhiata alle collezioni precedenti: la collezione Stripee è una serie di magliette bianche o nere con uno o due strisce a contrasto.
La collezione The Yoko Meshi Sweatshirt invece è pensata per i soli maschietti e si compone di una felpa con una scritta che recita: the induced fear of speaking a foreing language. Ed infine la collezione The Pristine T-Shirt per le donne che non amano apparire. Questa maglietta è talmente minimal che è bianca con la scritta bianca.

loading...
Thursday, 08 December 2016
Back to Top