Jacob Cohën sostiene la “Young Women’s Photography Initiative”, un progetto dell’associazione no profit ImagineAsia, fondata dal maestro della fotografia americano Steve McCurry, autore delle ultime campagne advertising del brand.

Per perseguire l'obiettivo dell'iniziativa - dare alle studentesse afgane della regione di Bamiyan l’opportunità di seguire dei corsi di fotografia - è stata realizzata una giacca limited edition dedicata a Steve McCurry: in pelle lavata, trattata e cerata in tre diversi colori (blu, ocra e cuoio), ha la fodera che riprende la fotografia - scattata dal fotografo americano nel 2010 in India - di un anziano della comunità Rabari.

L’immagine è legata a una curiosità, poiché  fa parte del progetto “The last roll”, che ha visto Steve McCurry impegnato a scattare 36 fotografie dell’ultima  pellicola Kodak Kodachrome prodotta dall’omonima azienda, un tipo di pellicola di grande successo negli anni Settanta, uscita di produzione nel decennio seguente. Proprio a McCurry venne dato l’ultimo rullino, per la realizzazione di una “gallery” di personaggi, che diede poi vita al documentario “The last roll”.

«Con gli ultimi progetti di advertising, abbiamo voluto dare continuità al concetto di “viaggio”, inteso come vera e propria esperienza di vita, come emozione, passione per ciò che ci circonda" - ha spiegato Marco Tiburzi, direttore marketing e commerciale di Jacob Cohën - "Viaggi fisici che in realtà ci conducono nel viaggio più intenso e misterioso che accompagna l’umanità sin dalle origini della sua storia: l’animo umano. Un viaggio dunque alla ricerca di se stessi, della propria identità. La stessa passione che Steve McCurry interpreta da sempre, con le sue famosissime opere, è che stato in grado di catturare e interpretare al meglio anche raccontando la filosofia di brand come Jacob Cohën. Allo stesso modo, ci ha entusiasmato l’idea di poter contribuire in parte alla Young Women’s Initiative, progetto che vuole dare voce alle studentesse afgane, consentendo loro di creare una personale, più consapevole visione di ciò che le circonda attraverso la fotografia».

Via FashionMagazine

loading...
Tuesday, 06 December 2016
Back to Top