Quelli dello studio Prompt Design in Thailandia impacchettano praticamente ogni cosa in commercio: ravioli al vapore, nuggets, spaghetti precotti, burgers, cibo per cani, elastici per capelli, ecc. Sono un’agenzia di Design specializzata in confezioni per alimenti e si occupano di Brand Strategy, Brand Identity, Design, Graphic Design, Packaging Design, Brand Naming, Corporate Identity, Secondary Packaging & P.O.S. ed altri servizi dal nome complicato e spesso incomprensibile che poi nella pratica si riduce a dare soluzioni efficaci di visibilità alle aziende.
Dopo aver impacchettato ogni tipo di alimento possibile, anche quelli più strani, hanno deciso di impacchettare perfino delle magliette! In pieno stile Prompt hanno pensato ad un imballaggio simile a quello del cibo ed hanno creato Here!Sod, una nuova linea di t-shirt che viene venduta in confezioni che ricordano l'imballaggio dei prodotti da supermercati. Ogni maglietta viene distribuita in una confezione che “cita” le diverse forme di imballaggio alimentare: una sembra una vaschetta di carne, un'altra una baguette che esce dalla busta, una un broccolo e l'ultima una granita.

Una volta aperte, ad essere onesti, le magliette non sono il massimo, ma questo packaging è perfetto per un regalo divertente. Insomma Here!Sod sono una di quelle cose che non vale la pena utilizzare o aprire. Questa caratteristica le rende un esempio lampante di quello che definisco "un perfetto cimelio per veri fanatici del design".
Nella maggior parte dei casi, quando compriamo una t-shirt in negozio, non ci importa molto della scatola, vogliamo togliere il nostro acquisto dalla busta ed indossarlo. Tuttavia, a volte, se ci fermiamo a riflettere, basterebbe poco per realizzare confezioni davvero cool come in questo caso. Inoltre devo ammettere che delle belle, innovative ed accattivanti soluzioni di imballaggio sono sempre un ottimo sistema per conquistare la clientela. Potere della vista, potere alla creatività!

Per maggiore info visitate il sito di Prompt Design.

loading...
Monday, 05 December 2016
Back to Top