Nicole McLaughlin, graphic designer del team Reebok e creativa anti-convenzionale, nel tempo libero crea abiti e scarpe partendo da materiali di riciclo. I suoi prodotti sono davvero esagerati, eccessivi e a tratti ridicoli, ma proprio per questo appeal weird sono diventati virali su Instagram.
Le sue creazioni, insomma, sono la dimostrazione che un’attitudine DIY (Do It Yourself) può trasformarsi in qualcosa di figo, soprattutto se dietro ci sono creatività, citazioni old school e cultura pop. Nel tempo libero Nicole McLaughlin si diverte a realizzare ciabatte uniche, utilizzando oggetti di qualsiasi tipo: palline da tennis, nastro adesivo, cinturini per fotocamere Nikon, polistirolo, o palloni da calcio....
 
 
Questa serie di accessori è iniziata con diversi tipi di calzature ma presto Nicole ha deciso di ampliare la gamma delle sue creazioni, realizzando anche delle giacche a vento di pluriball, delle camicie, un maglione formato da cappellini ed anche qualche oggetto per la casa. Un progetto personale e indipendente che, benché sia nato per caso, parla la lingua dell'eco-sostenibilità ed è estremamente attuale e ben fatto. Tutte le calzature, nonostante la stravaganza, sono perfettamente indossabili e questo mostra la propensione di McLaughlin verso lo streetwear, riflesso dal suo lavoro con Reebok e Vetements.
McLaughlin non ha mai formalmente studiato moda ma passo dopo passo sta imparando le tecniche per cucire e confezionare abiti. Il suo scopo è quello di fare qualcosa che unisca la sua passione per lo sport con il design e la moda.
 
Se Cenerentola oggi indossasse delle ciabatte sarebbero certamente così: 
 
 
All images ©Nicole McLaughlin
 
More Info:http://www.nicolemclaughlin.net/
 
Urban Contest Magazine: Arts, Culture, Lifestyle & News
martedì, 12 novembre 2019
Back to Top