Vetements è una ventata di creatività e di diversità inaspettata nel fashion system. Oggi Vetements è tra i brand più interessanti e acclamati del momento, vi raccontiamo qualche curiosità e vi consigliamo alcuni capi da acquistare subito. Dietro al brand c'è un gruppo di designer con a capo due fratelli, Demma e Guram Gvasalia, il primo responsabile della direzione creativa, il secondo maggiormente concentrato sulla parte commerciale.
I ragazzi che disegnano le collezioni -giunte ormai alla quarta stagione- sono tutti giovani, hanno lavorato e assimilato la moda in Maison del calibro di Margela e Louis Vuitton e, soprattutto, non hanno il terrore di mettersi in gioco. Al contrario, è proprio il rischio ciò che li stimola maggiormente e li aiuta ad alimentare la loro estetica così impattante.

Per presentare la collezione primavera/estate 2016 hanno scelto una location "fantasiosa" nel quartiere parigino di Belleville, Vetements ha fatto sfilare la collezione in un ristorante cinese e la varietà degli ospiti è stata ampiamente diversificata. L’atmosfera è, in una parola, unica, diversa da tutto quello che gli show per la prossima stagione hanno offerto finora.


Il risultato della critica non poteva che essere positivo, il messaggio che trapela è fondamentalmente positivo, un lavoro di squadra come non se ne sentiva parlare da tempo. Gli abiti proposti riprendono e rivisitano, in chiave chiaramente contemporanea, quel movimento anti-fashion sviluppato verso la fine degli anni 80 da alcuni dei migliori studenti di Anversa. Si tratta piuttosto di una moda lontana dai canoni commerciali, una moda che va letta tra le righe, va capita e approfondita. E per farlo ci vuole tempo.

Ecco alcuni dei look più acclamati del giovane marchio: felpe, stivali alti e bomber

via Grazia

loading...
Saturday, 10 December 2016
Back to Top