Nata a Roma sotto il segno dei pesci, Barbara Germini, la designer di cui vi parliamo oggi, ha 39 anni e una doppia anima: da una parte razionale e riflessiva e dall’altra libera e creativa. Oggi è una mamma, una figlia e moglie premurosa ed ha anche conquistato con fatica e determinazione il titolo di Avvocato.
Il suo brand si chiama Bibí Bag, ed anche nel campo della moda non sì è improvvisata: dopo aver capito che voleva dare spazio al suo lato creativo, Barbara studia per accrescere e curare la sua passione per il fashion system, frequentando prima un corso di moda alla John Casablancas e poi diversi corsi di personal shopping e di fashion style alla Carla’s Accademy della grande style coach Carla Gozzi.



Come ci racconta Barbara, la passione per le borse arriva prima di tutto:
“L’idea di creare una linea di borse nasce in un secondo momento, inizialmente avevo voglia di disegnare e realizzare una borsa per me, che mi piacesse realmente e che avesse tutte le caratteristiche che secondo me deve avere una borsa, ovvero che fosse realizzata in Italia con lavorazione artigianale, che avesse personalità e che fosse in vera pelle, in una parola di qualità. Invece in giro trovavo solo troppe imitazioni delle inaccessibili “it bag” ovviamente in vera plastica!
Così dopo mesi di ricerca dell’artigiano che potesse realizzare la mia idea, ho iniziato a disegnare, cancellare, ridisegnare la borsa che mi rappresentasse, circa nove mesi di prove, cartamodelli, prototipi, studio e ricerca di pellami e dettagli”.
Nasce così la prima borsa Bibí Bag, grazie anche all'aiuto del marito graphic designer, che la incoraggia e realizza per lei logo del brand, rappresentato dalla lettera B disegnata come un cuore girato. Il nome del marchio nasce invece dal diminutivo con cui sua mamma la chiama ancora oggi.



Barbara ha un debole per il vintage e adora le classiche “borsette delle nonne”, quelle con la chiusura clic clac.
“Con Bibí ho voluto realizzare un modello morbido con forme armoniose e tondeggianti che in qualche modo me le ricordasse”.
La Bibí  è disponibile due formati, large e medium, a secondo dei gusti e ha una tracolla con moschettoni da togliere e mettere facilmente in base alle esigenze e al momento della giornata. E’ caratterizzata dai due manici “a cesto”, per poterla portare ed esibire al meglio.
Le borse Bibí sono tutte in vitello martellato o liscio e sono foderate anche all’interno.
Il secondo modello realizzato si chiama Old Style proprio per la sua allure un po' vintage e per riproporre in chiave contemporanea i borsellini di una volta. “Ho voluto una tracolla in catena di forma tubolare color argento per dargli un’anima romantica e rock allo stesso tempo, un po’ come sono io, delicata ma forte, razionale e un po’ pazza. Tutte realizzate in nappa nei più disparati colori anche metal e glitter e foderate in cinghialino”.

La collezione si arricchisce anche di pratiche shopper boho-chic a forma rettangolare molto allungate con intorno frange lunghissime.
Questo modello viene presentato in vitello martellato o liscio e volutamente “nude” all’interno per rispettare il mood bohémienne a cui si ispira.

Ultima in linea di successione la capsule collection ispirata ai macaron, presentata qualche giorno fa al Mercato Monti di Roma.  Nel prossimo futuro aspettatevi un modello dedicato alle mamme, così da far diventare più fashion e soprattutto meno noiose le classiche borse da passeggino...

Il brand BiBí Bag di Barbara Germini ci è stato presentato da Giorgia Valenti Beccaria PR che ringraziamo per la professionalità e il lavoro di ricerca ed alla quale ci affidiamo per selezionare e presentare brand di successo e nuovi talenti.

Info e contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Facebook

Wednesday, 13 December 2017
Back to Top