Impara le regole come un professionista per poterle infrangere come un’artista” diceva Picasso. Perché l’essenza della ricerca è nella modifica, nel cambiamento, nel rompere le regole. Così Valentina Pinto, designer d'interni e di moda, ha una missione ben precisa: creare oggetti che incoraggiano a ripensare gli assetti tradizionali delle cose e che respingano ciò che sa di convenzionale. La sua energia e la sua carica creativa ci hanno colpito molto e Tweak, il suo brand, è un vaso di pandora pieno di soluzioni dal forte impatto sensoriale.Tutto ha inizio 10 anni fa con il colore, [...]

PAS VU' in francese vuol dire “mai visto” e Patrizia Pecoraro si impegna ogni giorno per realizzare borse e accessori mai visti prima! Dal 2010 Patrizia disegna e produce borse, accessori e gioielli in pelle, tutto rigorosamente handmade. La produzione artigianale di PAS VU' avviene tutta nel lab-store di via del Pellegrino, a Roma, in pieno centro storico.   Il segno distintivo di questo marchio è l’utilizzo della pelle martellata e metallizzata, conciata al vegetale ed interpretata con lavorazioni particolari: sfrangiata, annodata, stropicciata e arrotolata.   L'artigianalità e [...]

Un prodotto fatto a mano, sia che si tratti di un accessorio, di un gioiello, di un tappeto o di un vaso in terracotta ha sempre una caratteristica che si ripete: è unico, come unico è il risultato di ciò che non è ripetibile nello stesso modo.Da questa idea e dal desiderio di realizzare qualcosa di irripetibile nascono le borse di Adrienne Monaco. Le sue sono borse fatte all'uncinetto e sono realizzate con filati raffinati, sono foderate con stoffe e pelletteria selezionate tra i più rinomati produttori italiani. A renderle uniche non è solo il fatto che sono tutte realizzate a mano da [...]

La designer di oggi è una “tipa tosta”, una che ama le provocazioni e adora aggiungere un tocco rock alla vita di tutti i giorni. E lei, Roberta Parlapiano, lo fa davvero, a modo suo, sia nella sua vita privata che con gli accessori che realizza. Aggiungere un tocco rock alla sua giornata - come ci racconta Roberta - può anche voler dire semplicemente scegliere di mettere un rossetto purple quando accompagna i figli a scuola. Il motivo è semplice: questo la fa sentire bene! L'eco pelle è il suo strumento, quello che le permette di realizzare personalmente e totalmente a mano accessor[...]

Heredia, Costa Rica: qui, dove la giungla non ti lascia respirare e gli animali la fanno da padroni, la natura verdeggiante ha fatto da cornice al nuovo lavoro di collaborazione tra il fotografo Carlo Mogiani e Jaguarundi. Urbancontest questa estate è volato fino alle maestose cascate del Costa Rica per assistere in anteprima allo shooting del brand di moda Jaguarundi LAU.Quella di oggi è la storia di Jaguarundi, un brand dall'animo nobile che vale la pena approfondire...Abbiamo avuto il piacere di incontrare Helmi Mannil e i suoi figli, Federika e Martín Felipe e tanti altri membri di ques[...]

Urbancontest è sempre alla ricerca di nuovi talenti Made in Italy e di certo non potevamo mancare all'appuntamento di fashion scouting di Vogue Italia in collaborazione con Altaroma. L'evento in questione è Who Is On Next?, un concorso dedicato ai giovani talenti della moda, ideato e realizzato per presentare al pubblico degli addetti ai lavori una selezione di brand innovativi. Siamo andati a vedere in anteprima l'esposizione degli accessori dei finalisti e la sfilata conclusiva, e la sorpresa più grande è stata il front row. Gli ospiti erano tutti impeccabili, ma quest'anno lo scettro [...]

Oggi vi invitiamo a fare un salto nel passato e vi proponiamo un brand che realizza gioielli artigianali con una tecnica affascinante ma quasi dimenticata: la fusione a cera persa.Eleonora Corsi è la designer di “Le cose di Ele” e la sua è un'arte antichissima. La fusione a cera persa è una tecnica scultorea originaria dell'età del bronzo (3500-1200 a.C.) e che nei secoli ha conosciuto una notevole fioritura, soprattutto nell'arte greca, romana e nella scultura monumentale dell'arte classica.Eleonora lavora con il metodo diretto: realizza un modello in cera e in seguito un laboratorio [...]

A volte un cubo non è solo un cubo: una figura geometrica solida può essere anche uno stato mentale. Non ci credete? Seguite la storia di Giulia e Margherita, che con il loro marchio ACCABAGS hanno scelto il cubo come forma da cui partire per le loro creazioni. Tecnicamente parlando, un cubo è prisma che ha per facce sei quadrati uguali ed è modulo di se stesso. Ma per ACCABAGS è prima di tutto un'inizio e una fonte quasi inesauribile di ispirazione perché - come raccontano le due designer - “partendo dal cubo si può arrivare ad un’infinità di forme e di linee”.ACCABAGS crea ac[...]

“Gli accessori oggi fanno davvero la differenza nel look di ogni giorno” -  racconta Manuela Ajo - designer romana di gioielli.Per questo motivo vanno indossati come se fossero dei veri e propri segni distintivi, impressi sulla pelle come un tatuaggio, come simboli di un codice personale, come rappresentazione di se.In particolare i suoi bracciali in pelle sembrano realizzati per essere davvero “cuciti” addosso, così avvolgenti, aderenti e ricchi di dettagli e decori. Una collezione per tutti i gusti, dove ogni donna può trovare quello adatto a lei. In più di dieci anni di lavoro M[...]

Nata a Roma sotto il segno dei pesci, Barbara Germini, la designer di cui vi parliamo oggi, ha 39 anni e una doppia anima: da una parte razionale e riflessiva e dall’altra libera e creativa. Oggi è una mamma, una figlia e moglie premurosa ed ha anche conquistato con fatica e determinazione il titolo di Avvocato.Il suo brand si chiama Bibí Bag, ed anche nel campo della moda non sì è improvvisata: dopo aver capito che voleva dare spazio al suo lato creativo, Barbara studia per accrescere e curare la sua passione per il fashion system, frequentando prima un corso di moda alla John Casablanc[...]
Avanti
Sunday, 19 November 2017
Back to Top