• Ikea Art Event: la street art su tela

    Ikea porta la street art sulle pareti di casa! E’ una collezione ad edizione limitata che coinvolge artisti di calibro internazionale, come ad esempio Koralie e Supakitch, Hua Tunan, M-City, Eko Nugroho e T. Freak. Per l’evento artistico di quest’anno, IKEA ha tratto ispirazione direttamente [...]
  • Il carrè di Hermes incontra la street art

    Per la collezione autunno inverno 2011-2012 Hermès si ispira alla street art: la maison del lusso francese si è infatti affidata all'artista Kongo per una serie esclusiva di foulards ribattezzati Graff. L'artista "graffitaro" reinterpreta il leggendario carré in seta della maison con un [...]
  • Intervista a Toni Spyra

    Ho già parlato in passato di Toni Spyra, artista che ama giocare con gli oggetti di uso quotidiano: li prende, li smonta, li mischia tra loro e ne tira fuori un mashup stravolgendone l'utilizzo primario e creando per ogni assurda opera una doppia chiave di lettura.Toni ha concesso ad Urban Conte [...]
  • Intervista con I Cho, la particolarità dei graffiti russi

    Mosca è piena di tag, disegni murali, dipinti di vari artisti che lasciano il proprio segno nella giungla urbana. Ma che cosa caratterizza la street art della capitale? Risponde uno dei gruppi più attivi, i Cho Cho.Foto: Jan LieskeI primi graffiti comparvero in Urss alla fine degli Anni Ottanta. I [...]
  • Intervista con Stinkfish

    Ci racconti qualcosa del suo background e come è diventato uno street artist. Vivo a Bogotà dal 1985 quando i miei genitori ritornarono in Colombia dopo il loro passaggio attraverso il Messico. Cominciai in quel periodo! Cominciai a passeggiare avanti e dietro senza una meta fissa soprattutto nel [...]
  • Isaac Cordal: piccoli uomini per grandi problemi

    Isaac Cordal è uno scultore spagnolo che utilizza prevalentemente piccole statue in miniatura strategicamente posizionate nell'ambiente urbano per realizzare sculture site-specific di grande impatto. Con delle semplici miniature e un posizionamento strategico, Isaac Cordal espande magicamente l'im [...]
  • Jason Jones: dai murales ai quadri che nessuno vuole più

    Jason Jones è un artista che con il suo assiduo lavoro si è meritato il titolo ad honorem di muralista negli Ozarks. Jason è attivo fin dal 2000 e ha dipinto temi diversi nei luoghi più disparati: nelle stanze dei bambini, nei negozi e nelle aree urbane.Oltre ai suoi murales, Jones ha recenteme [...]
  • L'artista Tilt e la sua Panic Room a Marsiglia

    Delle cinque stanze 'brandizzate' dell'hotel Au vieux Panier di Marsiglia, in Francia, quella graffitata dall'artista Tilt è certamente la più eccentrica. E' stata battezzata, non a caso, "Panic room". E' divisa perfettamente a metà: una parte bianca, intonsa.L'altra invece è ricoperta [...]
  • L’illustratore californiano Mark Vallen accusa di plagio Obey

    “Caro Shepard, vorrei ringraziarti per aver messo il tuo talento a disposizione della mia campagna elettorale. Il messaggio politico dei tuoi lavori ha spinto gli americani a credere nella possibilità di un cambiamento. Le tue immagini hanno un forte impatto sulle persone, che siano ammirate in u [...]
  • La poesia del distruggere: murales esplosivi

    Alexandre Farto, in arte “Vhils”, è un giovane street artist portoghese che ha ideato una tecnica davvero unica nel panorama mondiale dell'arte dei murales. Partendo dalla tecnica dell'acquaforte, corrodendo con acidi e candeggina, comincia a dipingere il suo soggetto sul muro, e terminato il d [...]
  • La street art a fior d'acqua

    Dalle sue origini Hawaiane, lo street artist Sean Yoro in arte Hula (o per meglio dire il water artist) ha ereditato l’amore per la natura e per il surf. Una volta catapultatosi nella realtà newyorkese queste passioni si sono unite al suo talento artistico e il risultato sono delle opere urbane a [...]
  • La street art che sogna il Sol Levante

    E’ originario di Boyle Heights, Alex Kizu noto come Defer (defer1.com). Ed è lì, nel quartiere della East Side di Los Angeles, famoso per essere stato per diversi anni l’ingresso negli USA per giapponesi, messicani o russi, che si è affermato come pioniere della scena graffiti locale, per poi [...]
  • La street art da stampare

    Piccolo focus sul gigantesco mercato delle t-shirt e degli accessori stampati! Sono tanti i siti e i brand che nascono (e muoiono) puntando tutto sulla vendita di magliette divertenti e t-shirt spiritose, originali e personalizzabili. Avete mai fatto caso al fatto che verso primavera nascono come fu [...]
  • Le città prendono vita con le proiezioni animate di VJ Suave

    Gli artisti Ygor Marotta e Ceci Soloaga donano colore e animano le città pedalando!Sembra di assistere al passaggio tra libri illustrati e cartoni animati, quel magico momento in cui i personaggi più amati si sono liberati della staticità della carta ed hanno preso vita sugli schermi delle tv o n [...]
  • Le installazioni urbane di Brad Downey

    Brad Downey è un artista "urbano" americano con base a Berlino, e la strada è il suo palcoscenico.Il suo must è modificare l'aspetto delle città, intervenendo sul suolo, sugli edifici pubblici o su tutto ciò che siamo abituati a incontrare per strada (e spesso diamo per scontato...), [...]
  • Le ombre cinesi nei graffiti di Rouge One

    Il teatro delle ombre cinesi è una forma d'arte che vanta una lunghissima tradizione. In antichità lo spettacolo veniva svolto in teatrini ambulanti che si spostavano da un paese all'altro.Negli spettacoli di ombre cinesi i protagonisti non si vedono direttamente, ma appaiono solamente le loro s [...]
  • Le Pin up decorate e tatuate nei collage tridimensionali di Handiedan

    Esuberanti Pin-up vestite di infiniti ornamenti incontrano passato e presente uniti da strati e strati di simboli e femminilità. Così ci appaiono gli incredibili collages digitali, ma assemblati a mano, dall’artista olandese Handiedan.Li troviamo su maestosi muri di città come Berlino o New Y [...]
  • Mario Oleari & Jaix, uniti nell’arte e nella vita.

    Un artista, in qualunque campo operi, ha bisogno di un’ispirazione potente per dare il meglio delle sue capacità. Che si tratti del proprio microcosmo, delle grandi domande irrisolte sull’esistenza o di un amore struggente, l’arte non può farne a meno.  Mario Oleari, fotografo, grafico e s [...]
  • Mark Jenkins: ambigue e provocatorie istallazioni urbane

    Mark Jenkins è un artista americano nato nel 1970 a Fairfax, attualmente residente a Washington. A partire dal 2003 realizza insolite ed eccentriche istallazioni che colloca in spazi urbani con l’intento di provocare una reazione nella società indifferente e distratta. Oggi Mark Jenkins è una f [...]
  • Mission Impossible : Protocollo fantasma in salsa romana

    Un Fantasma si aggira per Roma – un fantasma che organizza mostre senza artisti. Ma non solo senza la presenza dell’artista, spesso e volentieri addirittura a sua insaputa. Puoi comprare qualche opera sul sito, alcune te le presta qualche amico collezionista, poi realizzi una limited edition di [...]
domenica, 05 dicembre 2021
Back to Top