• Amazing Chor Boogie: colore e passione sui muri

    Chor Boogie è un artista autodidatta di San Francisco e le sue opere si trovano sui muri di molte città californiane. I suoi lavori  non passano di certo inosservati viste le grandi dimensioni e l’uso magistrale della scala cromatica. Boogie, in esclusiva per Urban Contest, ci racconta il segre [...]
  • Angel Wings Mania by Colette Miller

    Nel web ci sono più di 515 mila foto etichettate con l'hashtag #angelwings. Vi siete mai chiesti perché sia scoppiata questa mania delle ali da angelo?Tutto è cominciato quando Colette Miller, una street artist americana, nel 2012 ha lanciato il suo Global Angel Wings Project, partendo dall’Art [...]
  • BLU in Buenos Aires ‘The Blu Planet’

    BLU a Buones Aires, e presenta un altro muro dei suoi.La gigantesca opera surreale mostra un pianeta disintegrato, con milioni di persone-puzzle in orbita.Viene da chiedersi se sia un ammonimento sulla sovrappopolazione della terra.www.urbanartcore.eu/blu-murals-buenos-aires/ f [...]
  • Brandalism: la più grande campagna anti pubblicitaria

    In questi giorni in Francia si sta svolgendo la Cop21, la conferenza sul clima delle Nazioni Unite.I 150 leader mondiali sono riuniti a Parigi per riuscire a siglare un accordo storico che limiti il riscaldamento climatico cercando di evitare una catastrofe ambientale irreversibile che è più vicin [...]
  • Bus Stop: quando le fermate dell'autobus si trasformano in arte

    I graffiti rappresentano un tema controverso che, per definizione, divide le masse in tre grandi categorie: chi li ama, chi li odia e chi passeggia guardando il cellulare. C’è da aggiungere poi, che la maggior parte delle persone dotate di un punto di vista a riguardo, pensano che dietro al mondo [...]
  • Catastrofico Banksy!!!

    “Exit Through the Gift Shop”, diretto dal writer Banksy, è stato presentato nel 2010 al Festival di Berlino, al Sundance Film Festival e si è aggiudicato agli Oscar 2011 una candidatura come migliore documentario. Le critiche, entusiastiche, sono piovute da giornalisti del New York Times, Roll [...]
  • Come ti pimpo l'utilitaria con il bricolage

    Chi di voi ricorda il programma televisivo Pimp My Ride, trasmesso su MTV?Il rapper Xzibit, con l'aiuto di sapienti meccanici, recuperava auto in cattivo stato e le rimetteva a nuovo grazie ad un eccessivo numero di accessori ed elaborazioni di sorta: veri e propri acquari, tv lcd giganteschi, jac [...]
  • Cotton Candy Show: la magia è in rete

    Prima di spegnere il video aspettate quanche secondo...ok? Non è il classico esibizionista da strada che per attrarre clienti si mette a fare il "personaggio" e balla in modo assurdo, simulando un moonwalk quasi perfetto! Lui è il mago dello zucchero filato! "Cotton Candy Pro" [...]
  • E' arrivato Mark Jenkins a Roma

    Uomini ricoperti di immondizia che camminano per le strade del centro, camouflage urbani e ragazzi fantocci sospesi sui tetti.A Roma arriva Mark Jenkins e con lui le sue provocatorie installazione temporanee. L’artista americano ha collocato le sue creature nella Capitale, creando un paesaggio sur [...]
  • Ella & Pitr: tra illusioni ottiche e giganti dormienti

    Li abbiamo conosciuti grazie alle loro opere di street art gigantesche, ma Ella & Pitr sono un duo creativo tutto da scoprire e che siamo sicuri vi lascerà a bocca aperta.Incontrati per caso a Saint-Étienne mentre cercavano il muro giusto dove collocare due loro personali disegni, Ella &am [...]
  • Evolution-2: il murales che sfida il Guinnes World Record

    In Russia in occasione del “Vyksa 10000” contest, è stata indetta una competizione che ha coinvolto artisti, architetti e designer provenienti da più di 30 Paesi: dall’Austalia al Giappone, dalla Russia all’America.Tra le 260 proposte arrivate alla giuria, frutto di migliaia di menti creat [...]
  • Fra.Biancoshock: esclusiva video intervista per Urban Contest Magazine

    Siamo orgogliosi di presentare un'esclusiva video intervista (quasi un documentario) a Fra.Biancoshock, l'artista milanese che ha fatto delle strade di Milano il suo laboratorio e il suo palcoscenico. Le sue installazioni sono un mix di materiali, tagliente ironia e critica sociale, che all'intern [...]
  • Graffiti, cartoon, costume e società

    Come sempre i The Simpsons ci stupiscono, regalandoci perle di saggezza su “costume e società”. Con graffiante ironia e grande capacità di sintesi, nella ventitreesima stagione la serie animata americana racconta un fenomeno, quello della street art, con un punto di vista tanto obiettivo quant [...]
  • Gucci Ghost il falso Gucci che piace più dell'originale

    Trouble Andrew è un artista di graffiti e uno snowborder di New York, altrimenti noto come Gucci Ghost perché come firma ha scelto due G stilizzate proprio come quelle del celebre brand italiano Gucci. Trevor Andrew è conosciuto per il marchio Gucci Ghost con cui customizza muri, cassonetti e an [...]
  • Heroes without borders

    E’ qui, nei sobborghi di Medellin che si combatte la battaglia più dura per la legalità. Ed è sempre qui che i bambini sono soggetti ad alto rischio a causa delle bande organizzate che cercano di reclutarli. Per questo scendono i campo i fotografi che hanno organizzato la mostra-campagna con i [...]
  • I graffiti "vivi" di Shaka... Ecco il futuro della street art

    Shaka (Marchal Mithouard) giovane writer francese… Ha cominciato disegnando nei parchi parigini e nelle vie più nascoste, ma ora le sue opere sono giudicate “da museo” perché rappresentano una innovazione assoluta: non utilizza solo bombolette, ma unisce al colore la lavorazione di materiali [...]
  • I lavori in corso di Jim Bachor

    Jim Bachor oltre che artista e mosaicista americano, è un eroe dei nostri tempi. Da qualche anno infatti, con una brillante intuizione creativa, riesce ad unire il suo lato artistico con quello civico di “manutentore” stradale….Proprio così, la specialità di Jim Bachor è quella di realizza [...]
  • I meravigliosi graffiti di Kevin Paterson

    Kevin Paterson è l’autore di graffiti urbani nei quali unisce la classica tecnica dei writer a un disegno fotorealistico, nel tentativo di rappresentara le tenerezza e la fragilità dei soggetti umani, contrapposta alla durezza e alla severità dell’ambiente urbano.www.giornalettismo.com/archiv [...]
  • I writers del Cairo raccontano la loro storia

    Cairo – Oltre che per le strade, da mesi in Egitto si protesta e si combatte anche sui muri delle città. Dopo la caduta del regime di Hosni Mubarak, infatti, soprattutto al Cairo i muri si sono riempitidi graffiti e murales generalmente proibiti durante il governo di Mubarak. Nei graffiti c’è [...]
Friday, 19 July 2019
Back to Top