Max Milly è un artista digitale esploso su Instagram che ha conquistato il web con una grafica molto delicata e femminile, ispirata alla cultura pop contemporanea. Il suo lavoro mira a dimostrare che il make up è una forma d'arte.

Max Milly prende ritratti di donne, ovviamente truccate, e li rielabora con il suo personalissimo stile: ricrea i contorni del viso sullo sfondo del ritratto oppure ricalca i tratti degli occhi, delle sopracciglia e delle labbra sopra il disegno. Duplicando l'immagine è come se l'artista estraesse dal ritratto il make up dimostrando che senza quel trucco, quella sfumatura, quelle linee marcate dal rimmel o dal rossetto, quella stessa immagine non sarebbe poi così “glamour”.


 

Il suo è un gesto molto semplice, fatto di tratti sottili e minimali eppure il lavoro finale è in grado di catturare la bellezza, la meraviglia e la mistica della forma umana.

Max si concentra volutamente su piccole parti del viso e aggiunge dettagli ed elementi naturali e spesso si ispira a figure femminili forti.
Le sue donne risultano sempre a metà tra l'umano e l'ultra-terreno, come se volesse dare alle modelle le sembianze di Madre Natura.

Max Milly corregge ritratti glamour e trasforma così i modelli e il make up in opere d'arte surreali. I volti sono sempre leggermente decentrati rispetto alla foto, dando all'opera un gusto insolito e vagamente confuso ma intrigante. Tutto il gioco ottico si regge sulla giustapposizione dei volti e per questo motivo il suo lavoro può essere letto anche come un “doppio senso”.

Minimalista nel suo approccio, il lavoro di Max Etienne (Milly) si estende trasversalmente tra l'illustrazione digitale, la fotografia, la pittura e la tipografia.

All images ©Max_milly

 

More Info:

https://www.instagram.com/max_milly/

https://www.maxlavie.nyc/

 

Urban Contest Magazine: Arts, Culture, Lifestyle & News

giovedì, 17 ottobre 2019
Back to Top