Travis Louie ha creato un mondo immaginario di mostri e freak ispirati all'epoca vittoriana ed eduardiana. Un mondo abitato da stranezze umane, esseri mitici, e personaggi ultraterreni che sembrano aver voluto un ritratto formale proprio per marcare la loro esistenza e il loro posto nella società. Il filo conduttore che unisce tutti questi personaggi sono le circostanze insolite che caratterizzano chi erano e come vivevano. Alcune delle loro origini sono un completo mistero, mentre altre sono accennate.

Ogni personaggio ha una storia ben precisa e c'è un perché per ogni piccolo dettaglio.
Nei suoi lavori Travis Louie mischia corpi di uomini e animali apparentemente senza senso, ma in realtà il motivo va rintracciato nella storia di quel personaggio: un uomo viene maledetto da una capra, uno strano essere peloso è scoperto che dorme in una siepe, un macchinista non riesce a smettere di vibrare nel sonno, un uomo supera la sua fobia dei ragni, ecc.
Usando lavaggi acrilici e texture semplici su tavole lisce, questo artista ha creato ritratti di un universo alternativo che apparentemente può o non può essere esistito!

loading...
Sunday, 11 December 2016
Back to Top