Stefan Pabst è un pitture russo residente in Germania, capace di eseguire disegni in 3D tolmente fedeli alla realtà da sembrare veri. Ha fatto scalpore la sua immagine in rete in compagnia di un serpente che sonnecchiava tranquillo accanto a lui su un tavolino. Era tutto finto, l’animale era un disegno appoggiato su un tavolo, ma i dettagli cosi perfetti hanno condizionato anche l’osservatore più vigile. Tranquilli! Anche la tarantola sul foglio di carta è finta.

Le sue sono incredibili opere d'arte, che letteralmente saltano fuori dalla pagina confondendo i confini tra arte e realtà.

Stefan Pabst, 35 anni, crea sbalorditive illustrazioni 3D senza l’utilizzo della tecnologia. I suoi sono lavori foto-realistici frutto di decenni di perfezionamento.
Benché le sue opere siano sorprendenti anche nelle rappresentazioni bidimensionali, i video (che egli stesso realizza) rendono al meglio i suoi inganni visivi. La sua è proprio una pittura dell’inganno infatti, unita a tanta ironia. Con i suoi video Stefan vuole dichiaratamente far divertire gli utenti, ed ecco perché ha aperto un esilarante canale YouTube dove troverete tutte le sue “trappole visive”.

L'artista utilizza una vasta gamma di pennelli per quello che lui chiama  "disegno 3D" o effetto trompe l'oeil (termine francese che significa letteralmente "ingannare l'occhio"), ma nulla di digitale!

Possiamo definire Stefan artista iperrealista: egli intende l'arte come la precisa rappresentazione del dato reale e della realtà percepita dai suoi occhi.

Anche se la definizione di Iperrealismo indica la riproduzione meccanica della realtà, spesso partendo da immagini fotografiche, questo artista vuole ottenere una visione che va al di là della realtà stessa, stravolgendola o sottolineandola. Per Stefan questo tipo di Arte è una sfida ed anche una missione: divertire e stupire chi guarda i suoi lavori.

 

loading...
Monday, 05 December 2016
Back to Top