Oh-Oh-Oh! Buon Natale!

Probabilmente Santa Claus è già passato dalle vostre calde e addobbatissime case, portando doni e un filo di mistero che ogni anno avvolge il suo operato….

Per fare i nostri più cordiali auguri, abbiamo scelto di mostrarvi un “back stage” della frenetica attività di Babbo Natale. Non sappiamo se effettivamente il personaggio più amato dai bambini sia effettivamente così ma senz’altro lo è per il cartoonist islandese Hugleikur Dagsson.

Nella serie di strips “Santa Exposed” del 2014, Dagsson ci presenta Babbo Natale come uno degli esseri più infami che si possa immaginare. Se pensavate che Billy Bob Thornton nel film “Bad Santa” del 2003 avesse “sporcato” inesorabilmente l’immagine candida di Santa Claus, non avete ancora visto niente. Hugleikur Dagsson lo presenta così: un pervertito, uno sfruttatore di elfi, un violento che picchia le renne; odia i bambini e quindi la natura stessa del suo essere. In tutto questo, è cosciente del suo enorme potere e se ne approfitta con ogni mezzo.

 

 

 

Lo scenario è questo; sarcasmo nero, talvolta di cattivo gusto. Ma dietro queste vignette un po’ trash, sembra nascondersi un messaggio indiretto, senz’altro unpolitically correct ma sostanziale. Quanto il consumismo ha creato “il mostro” di Babbo Natale?

Buona visione e tanti auguri da Urban Contest Magazine!

 

 

 

 

 

 

 

 

Hugkeikur Dagsson si presenta così:

"I am Hugleikur Dagsson. Hooligan to my english speaking friends. I am an artist and a cartoonist. Artoonist for short. I also write for the screen and stage. Scrage for short”

More info:

http://www.dagsson.com

https://www.facebook.com/Hugleikur-Dagsson-13583104825/

http://hugleikurdagsson.tumblr.com

 

loading...
Thursday, 08 December 2016
Back to Top