La seduzione è un gioco di sensi che inizia con un lieve contatto, con la vista di una porzione di pelle o con un gesto.
Petite Bohème è un'illustratrice francese capace di caricare i suoi lavori di un sommesso e gradevole erotismo.
Laureata in graphic design e direzione artistica presso l’École Professionnelle Supérieure d’Arts et d’Architecture di Parigi, ha lavorato in diverse agenzie di comunicazione prima di intraprendere la carriera di graphic designer freelance.  
Petite Bohème nei suoi lavori canalizza la sua ricerca di libertà, esplora e rappresenta il suo desiderio di leggerezza. Con uno spirito “libertino”  firma innumerevoli illustrazioni che rappresentano molto spesso delle donne ammiccanti e scanzonate in pose sexy che vivono la loro femminilità con molta naturalezza.

Il suo è un erotismo che a volte concede poco all'immaginazione, il suo immaginario spesso sfida il comune senso del pudore e a volte stimola fantasie piccanti.

I disegni di Petite Bohème sono caratterizzati da linee semplici e pulite, i colori dominanti sono il bianco, il nero e il rosso. Il suo universo oscilla tra alcune istantanee di vita, celebri remake e sogni erotici inespressi .




Le sue pin-up incantano come sirene con le loro ondeggianti danze, e le sue modelle sono quasi ipnotiche con i loro abiti succinti, l'intimo seducente, i pizzi e le trasparenze, il make up marcato e le pose fotografiche ammiccanti.
I suoi uomini nudi sembrano Dei dell'antica Grecia ma con tutte le debolezze degli esseri umani in carne ed ossa. Petite Bohème li descrive così: La bellezza è qualcosa di animale, la bellezza è qualcosa di celeste. Il corpo dell'uomo è sublime nei suoi limiti quando si torce, si allunga e si lascia andare.


 
La sensualità espressa da Petite Bohème è misteriosa e rara,  si insinua nei sogni durante la notte, afferra e condanna tutte le delizie!

loading...
Tuesday, 28 March 2017
Back to Top