“Potrei sembrare un po' nerd ma ehi..forse lo sono”. Questo si legge nella bio di Bert, giovane talento belga conosciuto con lo pseudonimo di Musketon.
Ma chi è Musketon? E soprattutto, cosa fa? È un ragazzo giovane e ambizioso, uno di quelli che non tiene i sogni nel cassetto ma sul web e precisamente sul suo sito, in bella vista.
Già, perchè Musketon a 17 anni ha deciso di voler diventare un ottimo creativo e a 27 anni è sulla buona strada.
Il progetto di Bert, ovvero la creazione del suo alterego creativo Musketon, nasce dieci anni fa dentro la sua cameretta e si concretizza dopo l'acquisto del primo Pc. Da quel momento in poi, il merito più grande è stato di Cupido che ha scagliato due frecce: una sul cuore dell'artista belga e una su Adobe Illustrator.
Abbiamo introdotto il nostro protagonista e ora è il momento di parlare delle sue opere. Musketon realizza illustrazioni particolari curandone ogni aspetto: da quello grafico a quello concettuale.

I suoi lavori si ispirano al mondo del cinema e dei brand più famosi, conservando uno stile originale e riconoscibile.
L'ultima collezione vede come protagoniste delle scarpe: Musketon ritrae modelli di sneakers durante un surreale momento di making of. Ebbene si, le illustrazioni raffigurano dei piccoli operai alle prese con azioni della vita da cantiere: muniti di giubbotto e caschetto giallo, gli omini dell'artista sono intenti a costruire e dipingere Nike, Vans e Converse.
Musketon non lascia niente al caso, presta attenzione a ogni minimo dettaglio ricreando particolari a prova di zoom.
C'è posto per gru, boiler e strumenti di produzione nelle immagini dai colori sgargianti e sfondi pastello. Le linee pulite e lo stile impeccabile confondono l'osservatore che si trova davanti a una scena surreale ma incredibilmente verosimile.
Un'osservazione però, caro Musketon: un cantiere senza vecchietti che osservano è come un'Air Max senza aria nella suola, ricordalo.

Wednesday, 22 November 2017
Back to Top